Ravenna, ospiti giapponesi in Municipio: "Polo culturale di prima grandezza"

Ravenna, ospiti giapponesi in Municipio: "Polo culturale di prima grandezza"

Ravenna, ospiti giapponesi in Municipio: "Polo culturale di prima grandezza"

La delegazione del ministero della cultura Giapponese in visita a Ravenna è stata ricevuta questa mattina in Municipio dall'Assessore alla Cultura Alberto Cassani, in occasione del terzo workshop Italia Giappone, previsto da un protocollo internazionale di collaborazione sulla gestione del patrimonio Unesco, a cui hanno partecipato anche alcuni rappresentanti del Ministero per i beni e le attività culturali del nostro Paese, tra i quali Manuel Guido, Direttore dell'Ufficio Unesco. Nel corso dell'incontro la nostra città, attraverso una relazione di Maria Grazia Marini, e quella di Nagasaki hanno avuto modo di presentare i rispettivi monumenti entrati a far parte della World Heritage List dell'Unesco.

 

"Tra i 44 siti unesco italiani - ha dichiarato Motonaka Makoto direttore generale del Dipartimento che si occupa del patrimonio culturale - abbiamo scelto Ravenna per la sua valenza artistico-religiosa. Qui l'eccellenza del patrimonio è connessa con la persistenza di valori di spiritualità e di apertura verso il mondo, quello orientale in particolare". Questo aspetto è stato sottolineato anche dai rappresentanti del mondo culturale della città di  Nagasaki, titolare di un patrimonio di oltre cento chiese erette dai padri Gesuiti nel sedicesimo secolo, che ha permesso un singolare sincretismo religioso tra il culto occidentale cattolico e i culti orientali.

 

"Si tratta di un'occasione molto importante per Ravenna - ha dichiarato Cassani in apertura dei lavori di stamani - al fine di allargare le proprie relazioni internazionali, consolidando il proprio ruolo di città d'arte e cultura e il profilo della propria candidatura a Capitale Europea della Cultura".

Un ruolo che è stato ampiamente confermato anche da Makonata che ha definito la nostra città "un polo culturale di prima grandezza".

 

Domani alle 9,30 nel Refettorio di San Vitale la delegazione giapponese sarà protagonista dell'ultimo appuntamento della tre giorni ravennate: un forum pubblico dove interverranno Kenji Ueno sui monumenti Unesco di Nagasaki; l'architetto Andrea Sardo della Direzione Regionale per i beni culturali e paesaggistici che illustrerà il sistema regionale dei siti Patrimonio Mondiale dell'umanità e la dottoressa Cetty Muscolino della Soprintendenza di Ravenna che approfondirà gli aspetti conservativi nel sistema gestionale relativo ai monumenti.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -