Ravenna: palpeggiò seno a ragazza, condannato a tre anni

Ravenna: palpeggiò seno a ragazza, condannato a tre anni

Ravenna: palpeggiò seno a ragazza, condannato a tre anni

RAVENNA - Palpeggiò il seno di una tossicodipendente alla quale gli aveva appena venduto una dose di stupefacente (tra l'altro vuota), rapinandola anche di due banconote da 50 euro. Per questo episodio avvenuto nel novembre scorso, l'imputato, il 21enne senegalese Samba Niang, residente a Mensa Matellica, è stato condannato con rito abbreviato dal giudice Cecilia Calandra a tre anni di reclusione. Il gup ha perciò accolto le argomentazioni fornite dal pm Cristina D'Aniello.

 

Nel novembre scorso il tribunale del Riesame aveva annullato la misura repressiva (l'accusa era di violenza sessuale e rapina) per insussistenza di gravi indizi. Samba pochi giorni fa è stato condannato ad un anno e dieci mesi di reclusione per aver scippato il 6 maggio scorso una ravennate di 62 anni, mentre in bicicletta si stava recando presso il Pronto Soccorso dell'ospedale di Ravenna per far visita al figlio che era appena stato ricoverato. Questi, dopo averla afferrata e fatta cadere per terra, le ha sottratto la borsa.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -