Ravenna: "Partecipa.Rete" in Provincia

Ravenna: "Partecipa.Rete" in Provincia

RAVENNA - Una mattina diversa quella che hanno vissuto stamattina, in Provincia, 20 bambini e bambine provenienti dai Consigli Comunali dei Ragazzi (Alfonsine, Bagnacavallo, Brisighella, Cervia e Castiglione di Cervia, Cotignola, Fusignano, Massa Lombarda, Ravenna, Russi, Solarolo) che aderiscono al progetto Partecipa.Rete, promosso dall'Assemblea legislativa regionale in collaborazione con le Province.

 

I bambini si sono riuniti in seduta plenaria per decidere insieme quali proposte portare all'attenzione dei consiglieri regionali, in occasione di un nuova tappa del viaggio che li porterà in Assemblea legislativa a Bologna. Dei tre progetti, fra cui scegliere quello da presentare all'assemblea legislativa nel mese di aprile 2010: è stato scelto un album fotografico che documenterà i diritti affermati e i diritti negati dei bambini. I bambini hanno lavorato in gruppo per scegliere quali diritti rappresentare e in quale modo.

 

Le scuole coinvolte sono gli istituti comprensivi di Alfonsine, Bagnacavallo, Conselice, Cotignola, Fusignano e Russi, le Direzioni didattiche seconda, terza e nona, le Scuole medie di Cervia e Castiglione di Cervia, e di Solarolo. Hanno aderito al progetto, pur non potendo partecipare oggi anche le scuole elementari e medie di Brisighella, Massa Lombarda e l' I.T.I. Marconi di Lugo che produrrà un video su questa esperienza.

 

Partecipa.Rete è il progetto dell'assemblea legislativa della Regione per promuovere la partecipazione dei giovani alla vita delle istituzioni. Gruppi di ragazzi di tutte le province sono invitati a discutere di progetti cui hanno partecipato attivamente, mettendone in evidenza punti di forza e criticità, impegnandosi nelle definizione di osservazioni e proposte da illustrare e discutere con i rappresentati delle istituzioni locali e regionali.

 

Il progetto si articola in fasi diverse: dall'Assemblea legislativa per l'avvio del progetto e per il recepimento dei suoi esiti; al territorio, dove in ciascuna realtà la Provincia rappresenta il referente istituzionale locale del progetto e dove si realizza l'incontro e confronto fra i giovani e i rappresentanti istituzionali; dal territorio all'Assemblea legislativa in un incontro tra i rappresentanti dei ragazzi e i membri delle Commissioni assembleari IV e V, dove convergeranno le esperienze ed i contributi di ciascun territorio per una condivisione ed un rilancio del percorso stesso, previsto in aprile 2010.    

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -