Ravenna: partito Eurosport Beach 2010

Ravenna: partito Eurosport Beach 2010

RAVENNA - Le bandiere di Francia, Inghilterra, Italia, Portogallo e Germania riunite sotto un unico grande tetto. Succede a Eurosport 2010, manifestazione sportiva universitaria, nata a Chartres, in Francia, che quest'anno si svolgerà a Ravenna dal 10 al 14 maggio.

 

Alla decima edizione - la terza per la nostra città - Eurosport 2010 è stato inaugurato in Municipio alla presenza delle autorità cittadine che hanno dato il benvenuto alle squadre di studenti partecipanti: le rappresentative universitarie delle città gemellate di Chichester (Inghilterra), Chartres (Francia), Evorà (Portogallo), Speyer (Germania) e Ravenna.

 

"Siamo felici di ospitare questa prestigiosa iniziativa - ha sottolineato il vicesindaco Giannantonio Mingozzi -. Si tratta di un'occasione che consente a Ravenna città universitaria di onorare i legami con le sue città gemelle e di promuovere, attraverso lo sport, lo scambio culturale e i vincoli di amicizia tra i giovani di diversa nazionalità".

 

Ogni delegazione, formata da 15 atleti, dovrà misurarsi in tutte le discipline in gara, quest'anno in versione ‘beach', ovvero sulla spiaggia, per espressa scelta di Ravenna, città ospitante. A partire da questo pomeriggio gli stabilimenti balneari ravennati saranno teatro dei vari incontri in programma: beach soccer maschile e femminile alle 15 al bagno Charlie di Marina di Ravenna; beach volley alle 9.30 e beach tennis alle 15 sia maschile e che femminile al bagno Dolce Lucia di Marina di Ravenna martedì 11 maggio; beach rugby maschile alle 9.30 al bagno BBK di Punta Marina Terme giovedì 13 maggio e staffetta di corsa e di nuoto miste alle 15 al Grand Hotel Azzurra di Lido Adriano giovedì 13 maggio.

 

Accanto alle prove sportive, il programma di Eurosport prevede visite guidate alla città e ad altre località del Paese ospitante: quest'anno gli studenti saranno accompagnati a conoscere le bellezze artistiche e monumentali di Ravenna, la città di Rimini e San Marino. La manifestazione prevede anche numerose iniziative culturali e di svago organizzate per agevolare l'interazione tra i ragazzi partecipanti: ogni sera ci saranno occasioni di socializzazione, feste e momenti di incontro nei vari locali di Ravenna e dintorni.

 

L'iniziativa è stata organizzata da Cusb Ravenna, nella persona del responsabile Roberto Borghesi, ed è stata possibile grazie al contributo di Fondazione Flaminia, Polo scientifico didattico di Ravenna, Comune di Ravenna e Associazione Amici di Chartres, Speyer e Chichester.

 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -