Ravenna, partono le iniziative dedicate alla sostenibilità ambientale

Ravenna, partono le iniziative dedicate alla sostenibilità ambientale

Ravenna, partono le iniziative dedicate alla sostenibilità ambientale

RAVENNA - "Anche quest'anno, con l'approssimarsi della primavera, presentiamo le iniziative di educazione alla sostenibilità ambientale". Lo ha detto Gianluca Dradi, assessore all'Ambiente, nell'illustrare le manifestazioni, coordinate dall'ufficio Educazione Ambientale del Comune e descritte nell'opuscolo "Ambiente 2011". "Si tratta - ha aggiunto Dradi - di un insieme di iniziative realizzate grazie alla partecipazione di una pluralità di soggetti che intendono promuovere lo sviluppo di conoscenze".

 

"Ma anche consapevolezze e comportamenti individuali e sociali idonei a perseguire la sostenibilità ambientale. E' un impegno ormai consolidato che nasce dalla consapevolezza della necessità di ridisegnare la mappa dei nostri rapporti con la natura".

 

Sono intervenuti per rinnovare la loro disponibilità a contribuire alla manifestazione e per sottolinearne l'importanza Gianpiero Andreatta, comandante provinciale del Corpo Forestale dello Stato, Luigi Bari in rappresentanza di Eni, Piero Errani per Ekoclub e Atc Ravenna 2, Claudio Mattarozzi per Legambiente.

 

Il sindaco, Fabrizio Matteucci, ha ringraziato tutti i soggetti che rendono possibili le varie manifestazioni, sponsor e associazioni, soffermandosi in particolare sull'impegno dei "tanti volontari che ogni anno trasmettono ai bambini le loro conoscenze e il loro amore per l'ambiente".

Il primo appuntamento va sotto il nome di "Pulizia di Primavera in Città" e si terrà  il 17 Marzo, giornata in cui si celebra il 150° anniversario dell'Unità d'Italia. In una tale  ricorrenza ogni azione fatta per la città si collega automaticamente al più ampio sentimento di rispetto e tutela del bene comune dell'intero paese e, adottando simbolicamente un giardino, una piazza, una pineta, un cortile, ogni partecipante potrà raccogliere e conferire correttamente i rifiuti accumulati da comportamenti scorretti e incivili ed in tal modo testimoniare tale sentimento con il suo impegno per la salvaguardia della cosa comune.

 

Ogni azione di pulizia comunicata all'indirizzo e-mail informazioneambientale@comune.ra.it verrà pubblicata sul sito web www.agenda21.ra.it in una virtuale vetrina di buoni esempi e di condivisione attiva di uno dei tanti significati da celebrare in questo importante anniversario: il rispetto dell'ambiente inteso come "bene immateriale unitario che l'ordinamento prende in considerazione come valore primario e assoluto, riconosciuto e tutelato dalle norme come bene giuridico" (Corte Costituzionale maggio 1987).

 

Accanto alle tante iniziative segnalate nell'opuscolo "Ambiente 2011", non può mancare l'ormai tradizionale appuntamento del "Mese dell'albero in festa", giunto alla sua XXIV edizione, che si svolgerà dal 16 marzo al 15 aprile 2011 e coinvolgerà, in 10 giornate, circa seimila bambine e bambini delle scuole materne ed elementari pubbliche e private. Verranno messa a dimora di circa 3.000 piante (lecci, querce, ligustri selvatici, prugnoli e noccioli) e si realizzeranno veri e propri laboratori all'aperto nelle zone pinetali ravennati. Questo è anche il modo scelto dal nostro Comune per partecipare alla Festa degli alberi istituita dal Ministero delle Politiche Agricole e Forestali.

La realizzazione di questa edizione è frutto dell'impegno prodigato da parte dell'Amministrazione Comunale, del Corpo Forestale dello Stato, delle associazioni di volontariato (Associazioni Venatorie, Ekoclub, Legambiente Ravenna, Associazione Tartufai Ravenna, Gruppo micologico Ravenna, Cai, Croce Rossa Italiana e Servizio 118) e delle aziende che la sostengono (Eni, Atm, Hera, Sotris, Deltambiente), per coinvolgere attivamente gli alunni delle scuole dell'infanzia come delle primarie. Il progetto si è dimostrato nel tempo un irrinunciabile riferimento divenuto ormai parte integrante di molte programmazioni scolastiche, che riconoscono il grande valore educativo e formativo del fare scuola nella natura partecipando ad essa con azioni concrete e personali.

 

Altri appuntamenti, organizzati o patrocinati dall'ente, svolti in collaborazione con associazioni o aziende del territorio, vedranno come protagoniste varie tematiche ambientali, come ad esempio le bellezze ambientali, i prodotti del nostro territorio come i tartufi, la mobilità sostenibile e ciclabile, la gestione ambientale scolastica, l'energia, i rifiuti ed il loro recupero, riciclaggio e riduzione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Di ognuna verrà data informazione e comunicazione specifica nei periodi di loro svolgimento.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -