Ravenna, patologie cardiovascolari al centro di un convegno

Ravenna, patologie cardiovascolari al centro di un convegno

RAVENNA - " Attualità in Tema di Patologie Internistiche e  Cardiovascolari". E' questo il tema del 4° congresso internazionale che si svolgerà sabato, all'Hotel Holiday Inn di Ravenna.  L'evento è organizzato dalla U.O. di Medicina Interna dell'ospedale di Ravenna, diretta dal dott. Giampiero Beccari e dal servizio infermieristico del dipartimento Medico Internistico2. "Le patologie internistiche e cardio-vascolari - spiega il dott. Loris Montanari, dirigente medico del reparto di Medicina interna, referente del Congresso -  hanno una elevatissima incidenza e  prevalenza nei paesi sviluppati  e da alcuni anni questo incremento sta evidenziandosi anche nei paesi in via di sviluppo".

 

"Il numero di persone affette da patologia internistiche e cardiovascolari cresce progressivamente con l'aumentare dell'età. Un trend in crescita negli ultimi dieci anni, spiegabile con l'allungamento della vita media e con la elevata incidenza di fattori di rischio cardiovascolari - ha continuato nella sua analisi -. Ci sembra importante  aprire un dibattito e un confronto fra le varie professionalità in merito alle metodiche, ai protocolli clinici, diagnostici e terapeutici più appropriati al fine di giungere ad una globale ed ottimale presa in carico del paziente".

 

"Tutto ciò si può ottenere solamente attivando un percorso coordinato Ospedale-Territorio che veda la partecipazione ed un perfetta integrazione di tutte  le professionalità  (medica ed infermieristica). La corretta applicazione di strumenti, metodi e protocolli diagnostici e terapeutici avvalorati da linee guida nazionali ed internazionali,   può portare ad una migliore e adeguata gestione delle patologie internistiche e  cardiovascolari", ha concluso Montanari.

Il  congresso è stato organizzato con la collaborazione  dei Medici di Medicina Generale, dei Medici Ospedalieri, Universitari e del personale Infermieristico e vedrà la partecipazione di esperti italiani, americani e spagnoli.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -