Ravenna, pattuglione della Municipale nelle aree a rischio degrado

Ravenna, pattuglione della Municipale nelle aree a rischio degrado

Ravenna, pattuglione della Municipale nelle aree a rischio degrado

RAVENNA - Gli agenti della Polizia Municipale di Ravenna hanno svolto nel cuore della nottata tra mercoledì e giovedì, dalle 21 alle 2, un servizio straordinario di controllo nelle aree del centro storico. Un primo monitoraggio è stato fatto nella zona dell'isola San Giovanni con particolare attenzione ai Giardini Speyer dove sono state identificate tre giovani rumene. Le attività commerciali sono risultate regolarmente chiuse. I controlli si sono estesi al Quartiere Sant'Agata.

 

Qui sono state identificati due tunisini in regola con gli obblighi di soggiorno. Anche in questo caso non sono state riscontrate violazioni in ordine alla chiusura degli esercizi commerciali nè rumori o disturbo alla quiete pubblica. Nella zona è stata elevata sanzione per accesso non consentito in Z.T.L. Anche le vie Lametta, Romolo Ricci, Renato Serra e Mazzini, nonchè la Piazza San Francesco sono state monitora e controllate senza nulla da riscontrare.

 

Il servizio ha interessato una nuova zona segnalata, nello specifico il parcheggio sopraelevato sito in via Vitali, dove le pattuglie non hanno riscontrato nè la presenza di persone in loco nè tanto meno segni di degrado o atti vandalici. L'area privata ad uso pubblico era perfettamente pulita ed integra.

 

Sono stati effettuati accertamenti anche in Via Sansovino per verificare il rispetto dell'ordinanza con la quale si vieta la vendita al pubblico di prodotti da forno ed risultato tutto regolare, altrettanto regolare la situazione presente in prossimità del punto vendita di Via Circ. al Molino.

 

A seguito di segnalazioni giunte alla Centrale Operativa in servizio eseguiva accertamenti presso l'esercizio pubblico sito in Via Gordini dove era in atto un intrattenimento musicale. Le autorizzazioni erano tutte regolari e alle ore 23,30 circa la musica cessava.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -