Ravenna, per i mesi estivi arriva il narcotest sulle strade

Ravenna, per i mesi estivi arriva il narcotest sulle strade

Ravenna, per i mesi estivi arriva il narcotest sulle strade

RAVENNA - Non basta piu' l'alcoltest. Chi verra' fermato alla guida nelle strade di Ravenna, dopo l'etilometro sara' sottoposto subito anche al narcotest per verificare l'eventuale assunzione di sostanze stupefacenti. Ad annunciarlo e' il sindaco di Ravenna, Fabrizio Matteucci, in occasione della presentazione del nuovo nucleo di agenti della Pm nella sezione di Polizia giudiziaria, assieme al procuratore capo Roberto Mescolini.

 

Piu' esattamente, al momento del controllo un medico visitera' il conducente "per accertarne lo stato

psico-fisico", spiega l'assessore alla Pm, Gianluca Dradi- se il narcotest dovesse risultare positivo, il conducente verra' accompagnato al pronto soccorso per l'esame delle urine o del sangue". Si tratta di un progetto ministeriale, chiarisce Dradi: "Abbiamo a disposizione 25 mila euro dal ministero per

predisporre questi controlli interforze". L'abbinamento etilometro-narcotest, pero', sara' utilizzato soltanto nel periodo estivo, da fine giugno ad agosto.

 

E a proposito di sicurezza, un'altra novita' a Ravenna e' l'assegnazione di tre agenti della municipale alla sezione giudiziaria della procura. Voluto dal capo della Procura ravennate Mescolini, questo inserimento della Pm nella giudiziaria mira a "migliorare l'attivita' di investigazione", spiega lo stesso Mescolini. Il vantaggio e' che la municipale "ha 'pieno iure' su certi settori, come la circolazione stradale e l'edilizia, in cui altre polizie non sanno muoversi". I tre nuovi membri della polizia giudiziaria di Ravenna, che oggi entrano in servizio in procura, sono l'ispettrice Silvia Marchiani e gli agenti Vander Soldati e Monica Minelli. (Dire)

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Marc
    Marc

    ERA ORA!!! Però il narco-test va fatto tutto l'anno!!!!

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -