Ravenna, per la quarta volta si fa 'beccare' ubriaco al volante

Ravenna, per la quarta volta si fa 'beccare' ubriaco al volante

Ravenna, per la quarta volta si fa 'beccare' ubriaco al volante

RAVENNA - Weekend di intensi controlli della Polizia Municipale non solo in città ma anche nel forese. Complessivamente le pattuglie hanno controllato 150 veicoli e identificato circa 200 persone. Ritirate due carte di circolazione e una patente, contestate diverse infrazioni al codice della strada. Venerdì notte, poco dopo l'una, una pattuglia della vigilanza di quartiere, ha fermato in via Corti alle Mura una "Fiat Punto" condotta da un 28enne ravennate, risultato ‘alticcio'.

 

Il test dell'etilometro ha permesso di scoprire un tasso di alcol nel sangue circa il doppio a quello consentito dalla legge in 0,50 grammi per litro. Si è proceduto con il ritiro della patente e con la denuncia per "guida in stato di ebbrezza". Da ulteriori verifiche effettuate è emerso che il giovane era già incappato per ben tre volte nella medesima violazione.

  

Dopo i recenti controlli espletati in alcune località del forese sud, l'attenzione della Municipale si è questa volta concentrata nella periferia a nord della città. Dalle 19 di venerdì all'1 di sabato l'ufficio forese ha svolto servizi mirati di monitoraggio del territorio nelle località di Mezzano, Torri, Savarna, S. Alberto e Piangipane. Nel corso dei due posti di controllo effettuati, in via Reale a Mezzano e in via Basilica a S. Alberto, sono stati fermati 32 veicoli e identificate altrettante persone.

 

Quattro i conducenti multati. Le violazioni contestate variano dall'omessa revisione del veicolo, con contestuale ritiro del documento di circolazione, al mancato uso delle cinture di sicurezza, con conseguente decurtazione di 5 punti dalla patente, all'eccesso di velocità. In uno di questi casi, accertato a S. Alberto, nei confronti di un ventenne residente a Ravenna è scattata la maggiorazione di un terzo dell'importo, così come previsto dal cosiddetto "pacchetto sicurezza", entrato in vigore circa un anno fa, che ha inasprito le sanzioni per alcune violazioni commesse dopo le 22.

 

Successivamente gli agenti, tenuto conto anche delle segnalazioni provenienti da residenti, nonché dalle Circoscrizioni, relativamente ad episodi di disturbo e danneggiamento in alcuni parchi pubblici ed aree limitrofe, hanno effettuato controlli, oltre che a Mezzano e S. Alberto, anche a Piangipane e Savarna. Proprio in quest'ultima località sono state identificate tre persone, minorenni, e controllati i relativi ciclomotori: il tutto con esito negativo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -