Ravenna: pistola nel bagagliario, il 31enne pugliese resta in carcere

Ravenna: pistola nel bagagliario, il 31enne pugliese resta in carcere

RAVENNA - Era finito in carcere lunedì scorso perché aveva occultato nel bagagliaio dell'automobile sulla quale viaggiava un borsello all'interno del quale vi era una pistola con relative munizioni, un silenziatore e l'occorrente per la pulizia.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 31enne di San Severo di Foggia, Costantino Certosa, accusato di detenzione illegali di armi, ci rimarrà fino alla fissazione del processo. E' quanto ha stabilito il giudice del tribunale Anna Mori, convalidando l'arresto eseguito dagli uomini della Seconda Compagnia della Guardia di Finanza di Ravenna. Secondo il pm Gianluca Chiapponi la presenza dell'arma è il segno di una volontà criminosa.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -