Ravenna, polizia municipale. Cgil: "No a strumentalizzazioni"

Ravenna, polizia municipale. Cgil: "No a strumentalizzazioni"

RAVENNA - Marinella Melandri, responsabile della Funzione pubblica della Cgil di Ravenna, interviene in merito alle affermazioni recentemente apparse sulla stampa, secondo le quali il 53% degli appartenenti alla Polizia municipale di Ravenna presterebbe costantemente servizio in ufficio. "Riteniamo - dice Melandri - necessario evitare strumentalizzazioni che sviliscono la dignità professionale degli operatori, a partire da dati non rispondenti alla realtà".

  

"Al di là delle cifre fornite - spiega Melandri -, che sono sempre interpretabili a seconda degli interessi, è evidente che la totalità del personale non potrà mai essere continuativamente assegnato a compiti operativi (che vanno ben oltre allo "staccare multe sul codice della strada), e che comprendono funzioni essenziali alla garanzia della legalità sul nostro territorio, come, solo per fare qualche esempio, la polizia edilizia, quella commerciale, la polizia giudiziaria, l'infortunistica ecc. Tuttavia la quasi totalità del personale della Polizia municipale è idonea allo svolgimento di compiti operativi e in occasioni di particolare rilevanza per la città viene effettivamente impiegata in servizi esterni o a loro supporto".

 

"L'attività ordinaria però non può prescindere da una gestione degli atti propri della Polizia municipale - è la tesi della Cgil -, anche conseguenti i servizi esterni, svolta da personale esperto e qualificato. Immaginare che tali funzioni possano essere affidate a personale amministrativo significa non avere consapevolezza della delicatezza, della complessità e delle competenze necessarie ad un'efficace gestione delle pratiche che la normativa attribuisce alla Polizia municipale, con il rischio di vanificare anche buona parte del lavoro svolto da chi opera principalmente all'esterno".

 

"La Fp Cgil, sempre disponibile ad un confronto sereno e di merito sull'organizzazione - annuncia Melandri - che consenta il miglioramento dei servizi e la valorizzazione del personale, ritiene imprescindibile il pieno rispetto della dignità professionale di tutti i ruoli della Polizia municipale".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -