Ravenna: premio "Ok Italia" ad un'azienda ravennate

Ravenna: premio "Ok Italia" ad un'azienda ravennate

Sono ambasciatrici del Made in Italy all'estero. Casi virtuosi di piccole imprese che hanno fatto della crisi un'opportunità per rilanciare la propria attività e confrontarsi con successo con i competitors oltre confine. A queste aziende, che hanno vinto la sfida dei mercati internazionali, è dedicata la settima edizione del Premio Ok Italia 2010 di UniCredit Group. Sul podio anche un'impresa romagnola, la Coincart Srl che ha sede a Cervia, nel ravennate.

 

Quest'anno l'iniziativa ha, infatti, puntato i riflettori sulla capacità delle piccole imprese di aprirsi ai mercati internazionali e posizionarsi all'interno di un contesto globalizzato, scommettendo sulle risorse del territorio e facendo leva sulla propria capacità di creare reti d'imprese.

 

L'appuntamento, il 29 giugno a Verona, ha visto premiate 20 aziende provenenti da varie regioni d'Italia, scelte dopo una ricerca effettuata tra clienti e non clienti di UniCredit su tutto il territorio nazionale.

 

La cerimonia di premiazione è stata preceduta da un dibattito, introdotto da Aristide Canosani, Presidente di UniCredit Banca, a cui hanno preso parte Alessandro Profumo, Ceo di UniCredit Group, Roberto Nicastro, Deputy Ceo di UniCredit Group, Flavio Tosi,Sindaco di Verona, l'Onorevole Alberto Giorgetti, Sottosegretario del Ministero dell'Economia e delle Finanze, Mario Moretti Polegato, Presidente di Geox e Aldo Bonomi, Direttore A.A.STER. A moderare l'incontro Giuliano Giubilei, Vice Direttore del Tg3 (Rai3).

 

Le 20 imprese vincitrici sono state premiate sulla base di tre criteri: internazionalizzazione e ricerca di nuovi mercati all'estero, eccellenza del territorio come leva per internazionalizzarsi, internazionalizzazione attraverso network e reti di impresa.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -