RAVENNA - Premio SVILUPPO & OCCUPAZIONE 2006 dalla CNA

RAVENNA - Premio SVILUPPO & OCCUPAZIONE 2006 dalla CNA

Ravenna - La CNA consegnerà oggi, alle ore 18, presso la propria sede provinciale di viale Randi, a 15 imprese associate distintesi nel 2006 per avere aumentato in misura consistente il numero dei propri dipendenti, l’ormai tradizionale premio Sviluppo e Occupazione, giunto quest’anno alla sua nona edizione.


Le imprese premiate sono: ALLTRACK SPORT SRL di Brisighella, BALDINOTTI ELIO di Ravenna, BASSI SRL di S. Maria in Fabriago Lugo, BM SRL di Mezzano, COME SRL di Alfonsine, COSMOS di Faenza, E.B. ELETTRONICA di Montaletto di Cervia, EI. MECC. SRL di Lugo, ELETTRO B.M. di Ravenna, KDRILLS SRL di Alfonsine, MARTUZZI DAVIDE di Ravenna, NDREU VASEL di Tagliata di Cervia, NUOVA S.I.R.A. di Ravenna, TONER IMAGE di Mordano, V.G. SRL di Solarolo.


E’ importante sottolineare l’importanza e il valore di questa iniziativa, soprattutto tenendo conto che l’anno appena trascorso si è chiuso sotto il segno di una ripresa della congiuntura con una crescita del Pil dell’ 1,9%, la più alta dell’ultimo quinquennio. Nella nostra provincia, inoltre, se pure all’interno di uno scenario composito, caratterizzato da un andamento dei diversi settori di attività estremamente disomogeneo, va segnalata anche nel 2006 una sostanziale vitalità del mondo dell’artigianato e della piccola impresa che ha visto aumentare sia il numero di imprese che il numero degli occupati.


“La consegna di questi premi – afferma Natalino Gigante, direttore della CNA provinciale di Ravenna - va vista, non solo come un giusto riconoscimento all’impegno di questi imprenditori di dare forza e vitalità alle loro aziende, ma anche come uno stimolo e un incoraggiamento alla società nel suo insieme affinché, nonostante le difficoltà del momento, non si perda mai la voglia di guardare avanti, mettendo in campo tutte quelle azioni che puntino a far crescere e a sviluppare il nostro tessuto economico e sociale. La CNA – continua Gigante – oltre che attraverso la sua quotidiana azione nel campo della rappresentanza e dei servizi dimostra, anche in questo modo, di voler essere a fianco delle imprese per stimolarle, accompagnarle e sostenerle nella difficile sfida competitiva che quotidianamente si trovano a combattere e che richiede un costante impegno sul piano dell’innovazione, dell’organizzazione e della qualità”.


“La crescita delle imprese, non solo sul piano numerico ma anche su quello strutturale, dato confermato dal crescente aumento delle società di capitale, è una ulteriore dimostrazione del peso crescente che il mondo dell’artigianato e della pmi ha acquisito nel nostro tessuto economico – ribadisce Maurizio Gasperoni, responsabile provinciale del dipartimento Legislazione, Programmazione e Politiche per la competitività della Cna ravennate - Da tempo, infatti, il numero delle imprese e i livelli occupazionali a Ravenna crescono proprio per effetto dell’aumento e dello sviluppo del comparto artigiano e delle piccole e medie imprese. Tuttavia ribadiamo con forza che sono comunque indispensabili scelte di politica industriale che sappiano affrontare e risolvere i nodi strutturali che pesano sul nostro tessuto economico e sociale”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Solo mettendo in campo misure concrete che sappiano accompagnare e sostenere la voglia di fare delle nostre imprese – fa eco Mauro Cassani, presidente della CNA provinciale di Ravenna – sarà possibile mantenere ed estendere quei livelli di benessere complessivo acquisiti negli anni con l’impegno solidale di tutte le componenti istituzionali, economiche, politiche e sociali del nostro territorio. E’ indispensabile – conclude Cassani – una politica di concertazione ai vari livelli che sappia individuare le priorità da perseguire e il contributo che ognuno deve dare per un rilancio effettivo del Paese”.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -