Ravenna, presidio dei lavoratori della Valerio Maioli Spa

Ravenna, presidio dei lavoratori della Valerio Maioli Spa

Ravenna, presidio dei lavoratori della Valerio Maioli Spa

RAVENNA - Si è svolto martedì il presidio dei lavoratori della Valerio Maioli SpA di fronte ai cancelli dell'azienda di via Classicana. Unitamente alla Fiom Cgil di Ravenna, i dipendenti hanno manifestato la loro protesta per l'aggravarsi della situazione aziendale. Il presidio si è svolto unitamente ad una analoga iniziativa promossa questa volta dalla Fistel Cisl di Bologna, rappresentante gli interessi di un gruppo di lavoratori free-lance.

 

> LE FOTO DELLA PROTESTA di Massimo Argnani

 

Dice una nota del sindacato: "L'assemblea dei dipendenti Maioli era intenzionata a far pervenire al consiglio di amministrazione, in concomitanza del quale era stata indetta l'agitazione, una "lettera aperta" tramite la quale chiedere un impegno concreto e delle risposte certe sul futuro aziendale.

Purtroppo il CdA, presumibilmente per evitare di incontrare i partecipanti al presidio, ha avuto luogo in un indirizzo alternativo vanificando, di fatto, lo sforzo dei dipendenti di manifestare loro lo stato di malessere e di crisi in cui versa l'azienda".

 

"Arrivati a questo punto l'assemblea dei dipendenti, mantenendo lo stato di agitazione, dà il mandato alla Fiom Cgil ad aprire un tavolo di trattativa e confronto che coinvolga, oltre ai rappresentanti delle maestranze e della Direzione Aziendale, l'associazione Industriali della provincia di Ravenna, l'amministrazione provinciale e quella comunale.Questo è necessario per dare una risposta sul futuro delle maestranze e delle loro famiglie. I dipendenti si aspettano altresì, da parte del Consiglio di Amministrazione, la piena assunzione delle proprie responsabilità".


Ravenna, presidio dei lavoratori della Valerio Maioli Spa

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -