Ravenna, prima seduta del consiglio comunale: polemiche sulla giunta

Ravenna, prima seduta del consiglio comunale: polemiche sulla giunta

Ravenna, prima seduta del consiglio comunale: polemiche sulla giunta

RAVENNA - Prima seduta giovedì del consiglio comunale di Ravenna. Nell'occasione il sindaco Fabrizio Matteucci ha ufficialmente comunicato la composizione della giunta. Lo stesso sindaco ha accennato al fatto di non aver gradito alcune prese di posizione dei giorni precedenti su due dei componenti della sua giunta, Martina Monti e Ouidad Bakkali, relative all'età e alle origini etniche, definite offensive. Secca e dura la replica di Nereo Foschini, leader dell'opposizione e candidato sindaco alle scorse elezioni.

 

> LE FOTO DEL PRIMO CONSIGLIO COMUNALE

 

Sentendosi chiamato in causa il consigliere Nereo Foschini ha detto di non ritenere offensiva la posizione del suo gruppo. Il sindaco ha ribadito la propria opinione, di segno contrario, e il consigliere Maurizio Bucci ha chiuso la questione facendo presente di avere stretto la mano all'assessore Bakkali in apertura di seduta, a testimonianza di non avere avuto intenzione di recare offese personali.

 

Pietro Vandini (Movimento 5 Stelle) ha precisato che il proprio gruppo non nutre pregiudizi né sull'età né sulle origini etniche dei componenti della giunta, che saranno giudicati esclusivamente in base al loro operato. Anche Alvaro Ancisi (Lista per Ravenna) ha sospeso il giudizio in attesa di valutare l'operato degli assessori.

 

Paolo Guerra (Lega Nord) ha sottolineato che il proprio gruppo non ha espresso alcun giudizio in merito alla giovane età o alle origini etniche dei componenti della giunta e che la Lega ritiene che la multiculturalità possa essere perseguita, in un rapporto equilibrato e corretto con il rispetto e la valorizzazione delle "nostre radici" e che la Lega vigilerà affinché si operi in questo senso.

 

Matteo Cavicchioli (Pd) ha ribadito i temi principali con i quali il sindaco e la maggioranza si dovranno misurare: coesione sociale, aiuto allo sviluppo delle attività produttive, incentivazione del turismo, mantenimento di un livello adeguato dei servizi sociali.

 

Diego Rubboli (Federazione della Sinistra) ha sottolineato come gli stiano in particolar modo a cuore i temi relativi alla sanità.

 

Sarah Ricci (Sel): "Mi complimento con la presidente neoeletta. Vorrei portare il mio augurio di buon lavoro alla nuova giunta, in particolare spendo due parole per la parte femminile, cominciando dagli auguri che faccio a Giovanna, che vede riconfermate le sue deleghe ed ampliate. Userà il patrimonio e la sensibilità maturata nella scorsa legislatura sulle politiche di genere per rafforzare e arricchire di una nuova importante prospettiva l'impegno dell'amministrazione sul welfare. Un augurio speciale va all'assessora Morigi".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alberto Fussi (Pri): "Il P.R.I., facendo parte di questa alleanza, esprime il suo più sincero augurio di buon lavoro alla nuova Giunta. Siamo sicuri che gli impegni programmatici assunti, non solo saranno mantenuti, ma saranno anche fondamentali per la crescita economica, sociale e culturale della nostra città. Un augurio particolare vorrei farlo al nostro vicesindaco Giannantonio Mingozzi, anche per il buon risultato personale ottenuto".


Ravenna, prima seduta del consiglio comunale: polemiche sulla giunta

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -