Ravenna, primarie. Fagnocchi: "Più attenzione alla sostenibilità del turismo"

Ravenna, primarie. Fagnocchi: "Più attenzione alla sostenibilità del turismo"

RAVENNA - "Sono molto soddisfatta del franco e proficuo dibattito in corso sul turismo e sul consumo del territorio, anche se da alcuni dirigenti politici di un certo calibro mi aspettavo un contributo più all'insegna del ragionamento nel merito che della polemica (se non della stigmatizzazione, talvolta a sproposito, sempre a senso unico ...)", è la dichiarazione di Serena Fagnocchi, candidata alle primarie per le Provinciali..

"Ogni opinione è naturalmente legittima, e io ribadisco le mie: già nel esponenti apicali del PD dichiaravano che "si è già costruito tutto il costruibile"; a me risulta che nel frattempo si siano costruiti Marinara e Porto Reno, che insistono sul territorio provinciale al pari delle Saline di Cervia, o no?!"

"E nel 2008 Goletta Verde di Legambiente ha assegnato la "bandiera nera" alle amministrazioni comunali di Cervia e Ravenna, con la testuale motivazione "che con sciagurate politiche di speculazione edilizia e consumo di suolo stanno contribuendo a degradare un patrimonio ad altissimo valore ambientale"; sono dati di fatto sotto gli occhi di tutti, o gli incubi di una giovane sognatrice?!"

"Fra l'altro, non dovrebbe sfuggire che questi sono gli indirizzi ribaditi, sulla carta, da tutti i documenti e gli atti del Partito Democratico, dal livello nazionale al locale. E allora priorità a parchi e verde, piste ciclabili e percorsi pedonali, a un sistema di mobilità integrato, e stop alla cementificazione!"

"Chi si dice favorevole a un modello di sviluppo basato su criteri di sostenibilità ambientale e di giustizia sociale -a beneficio di tutti, abitanti e turisti!- credo dovrebbe porre maggiore rispetto e attenzione a una proposta politica che, come la mia, ne fa propri cardini, pur procurando necessariamente qualche dispiacere a interessi forti".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -