Ravenna, primarie provinciali. Luisa Babini (Pri) discute di edilizia e urbanistica

Ravenna, primarie provinciali. Luisa Babini (Pri) discute di edilizia e urbanistica

RAVENNA - Al loro impegno al servizio dei cittadini per la semplificazione delle pratiche burocratiche, i Repubblicani hanno dedicato una giornata di approfondimento nell'incontro di Luisa Babini con i rappresentanti degli ordini professionali.

 

Accompagnata da Eugenio Fusignani, assessore provinciale repubblicano, e da Paolo Gambi, capogruppo del PRI in Consiglio comunale a Ravenna, la candidata del Partito Repubblicano Italiano alle primarie del centrosinistra per la provincia di Ravenna si è confrontata giovedì 9 dicembre al Caffè della Lirica di Ravenna con geometri, ingegneri e architetti sul tema della programmazione edile e urbanistica e del ruolo dell'Amministrazione provinciale nel coordinamento delle varie realtà comunali.

 

«Gli ordini professionali tecnici - ha dichiarato Luisa Babini - vanno coinvolti in tutti i momenti della costruzione degli strumenti urbanistici, edili e di programmazione territoriale dei vari enti locali perché il loro contributo è decisivo nel realizzare la massima condivisione e il pieno collegamento con le esigenze dei cittadini, e le loro competenze specifiche sono fondamentali nella visione globale del territorio e nella prospettiva del futuro delle nostre città».

 

"In vista del voto di domenica 19 dicembre - si legge in una nota - i Repubblicani hanno inserito nel loro programma elettorale per le Primarie del centrosinistra in provincia di Ravenna un chiaro impegno perché l'Amministrazione provinciale eserciti tutto il suo ruolo di coordinamento per armonizzare e integrare i piani regolatori e per snellire e semplificare sul piano normativo lo spesso intricato gomitolo di norme, a volte pure in contraddizione tra loro, e d'ostacolo alla migliore iniziativa".

 

Nel corso dell'incontro, infine, Luisa Babini ha espresso il suo sostegno di tutto il Partito Repubblicano alle iniziative che agevolino l'ingresso dei giovani laureati e diplomati nel mondo delle professioni tecniche.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -