Ravenna, profanata la chiesa di Lido di Classe. Si sospetta pista satanica

Ravenna, profanata la chiesa di Lido di Classe. Si sospetta pista satanica

Ravenna, profanata la chiesa di Lido di Classe. Si sospetta pista satanica

RAVENNA - Ignoti hanno profanato nella nottata tra sabato e domenica la chiesa di Lido di Classe, sradicando il tabernacolo contenente le ostie consacrate. A dare l'allarme, intorno alle 7.30, è stato il parroco don Francesco Palomba, avvisato dalla perpetua. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Cervia e Milano Marittima, che hanno proceduto ai rilievi di legge, chiudendo la chiesa. All'esterno si sono radunati in preghiera numerosi fedeli.

 

>LE IMMAGINI DELL'ATTO VANDALICO: LE FOTO (Rafotocronaca)

 

I malviventi sono entrati passando attraverso una finestra. Qualcuno nella circostanza è rimasto ferito, perdendo del sangue. Dopo aver messo a soqquadro il luogo sacro, sono fuggiti con il tabernacolo e le ostie consacrate. L'episodio è stato condannato dal sindaco di Ravenna, Fabrizio Matteucci, ricordando che "la libertà religiosa e il rispetto per i luoghi di culto sono una componente essenziale dei valori di civiltà di cui Ravenna è impegnata e a cui non rinunceremo".

 

Il primo cittadino ha ricordato anche la condanna per la profanazione della Moschea avvenuta alcune settimane fa. Matteucci ha quindi espresso all'Arcivescovo Monsignor Giuseppe Verucchi e alla Chiesa Ravennate "la più ferma riprovazione per questo gesto spregevole che colpisce uno dei simboli della Chiesa cattolica". Gli inquirenti non escludono alcuna pista. Dall'atto vandalico alla pista satanica.


Ravenna, profanata la chiesa di Lido di Classe. Si sospetta pista satanica

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Marafone
    Marafone

    Ci mancavano solo se sette sataniche ... mamma mia ...

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -