Ravenna: PTCP e grandi strutture, Confesercenti incontra il Comune

Ravenna: PTCP e grandi strutture, Confesercenti incontra il Comune

RAVENNA - Continua l'iniziativa della Confesercenti Provinciale attraverso gli incontri promossi con i Comuni sulla pianificazione operativa delle grandi strutture di vendita anche a seguito della lettera aperta trasmessa dall'Associazione alle istituzioni locali lo scorso dieci luglio.

 

Dopo Russi questa mattina è stata la volta del Comune di Ravenna. Una delegazione della Confesercenti Provinciale guidata dal Presidente Provinciale Roberto Manzoni ha incontrato l'Assessore Comunale al Commercio e Turismo Andrea Corsini, l'Assessore all'Urbanistica Gabrio Maraldi e la Dirigente del Servizio Commercio Patrizia Alberici.

 

La Confesercenti ha espresso ai rappresentanti dell'Amministrazione Comunale le forti preoccupazioni e contrarietà su alcune delle proposte di piano presentate dalla Provincia (con nuove previsioni di spazi per grandi strutture commerciali, per outlet, elettronica, abbigliamento e fai da te), nonché evidenziato i rischi anche per la tenuta del tessuto commerciale del territorio ravennate qualora queste proposte siano approvate definitivamente con lo spostamento stesso degli assi di gravitazione e di sviluppo della realtà provinciale.

 

Può essere vanificato parte dello stesso sforzo messo in atto nel PSC approvato a Ravenna che limita l'espansione di nuove grandi strutture (es. Darsena) al di fuori di quelle esistenti.

 

La Confesercenti ha chiesto all'Amministrazione Comunale di intervenire nel confronto in atto sul piano provinciale, tenendo conto della situazione del commercio e dei consumi (i dati dell'Istat di oggi dicono vendita al dettaglio giù del 3,4%) e delle necessità vere delle imprese e affinchè non siano alterati gli equilibri esistenti, fermo restando la necessità di continuare il percorso locale e provinciale della valorizzazione commerciale, senza produrre altri consumi controproducenti del territorio, nuovo inquinamento, rumori e senza togliere spazi enormi alla stessa produzione agricola.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -