Ravenna, raccolta firme contro la legge sulle intercettazioni

Ravenna, raccolta firme contro la legge sulle intercettazioni

RAVENNA - Venerdì 9 luglio, in  occasione della giornata di sciopero dell'informazione, la  Giunta comunale organizza una raccolta di firme contro la legge sulle intercettazioni. Il banchetto di raccolta sarà allestito dalle 8 alle 20 in piazza del Popolo, ai piedi dello scalone del Municipio. A questa postazione si alterneranno gli  Assessori e il Sindaco. Ad aprire la "staffetta", alle 8,  sarà Silveria Lameri.

 

Al banchetto si avvicenderanno  poi Gianluca Dradi ed Electra Stamboulis, Matteo Casadio,  il Vicesindaco Giannantonio Mingozzi, Pericle Stoppa, Alberto Cassani,  Ilario Farabegoli e Gabrio Maraldi.

 

Chiuderà la  "staffetta" degli Assessori  Giovanna Piaia che sarà al banchetto  dalle 18,30 alle 20.

Il Sindaco sarà presente al banchetto dalle 18 in poi. 

 

"Va fermata - commenta Fabrizio Matteucci -  l'ostinazione ossessiva del Presidente del Consiglio di voler imbavagliare la stampa e privare la Magistratura di un importante strumento di indagine. Le firme raccolte saranno inviate ai Presidenti di Camera e Senato. Sono in ballo i valori essenziali della libertà e della legalità. Sono certo che saranno molti i cittadini di Ravenna che vorranno fare sentire la propria voce firmando la petizione promossa dal Comune".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -