Ravenna: rapina a prostituta, condannata sudamericana

Ravenna: rapina a prostituta, condannata sudamericana

Ravenna: rapina a prostituta, condannata sudamericana

RAVENNA - Poche decine di euro ed un cellulare. Fu questo il bottino di una rapina messa a segno da tre ragazzi a due giovani prostitute albanesi nei pressi di via Lazio e via Pinarella a Cervia. La mandante, una giovane sudamericana residente nel Cervese, è stata condannata dal tribunale collegiale di Ravenna a due anni e tre mesi di reclusione. Fu un passante a chiedere l'intervento delle forze dell'ordine e ad annotare la targa dell'auto sulla quale viaggiavano i rapinatori.

 

Per quell'episodio, alcuni mesi, ha patteggiato davanti al giudice un giovane casertano, Michele Conte la pena di due anni e sei mesi di reclusione. Quest'ultimo aveva spiegato di non essersi accorto della rapina perpetrata dai due albanesi nei confronti delle ‘lucciole'. L'imputata era difesa dall'avvocato d'ufficio Luca Berger.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -