RAVENNA - RavennaFestival 2007, l'edizione dei grandi nomi

RAVENNA - RavennaFestival 2007, l'edizione dei grandi nomi

RAVENNA – Sarà un’edizione costellata dai grandi nomi quella del Ravenna Festival 2007. Fulcro della rassegna sarà l'OperaVideo Pietra di Diaspro, nuova creazione del compositore Adriano Guarnieri e della regista Cristina Mazzavillani Muti, commissionata dal Festival e prodotta dall'Opera di Roma (première il 10 giugno al Teatro Nazionale). Il tema dell'opera, che trae origine dall'Apocalisse di Giovanni, viene poi declinato nel corso dell'articolato e denso cartellone, che inizia proprio con Le Apocalissi, evento filosofico-teatrale che vede la presenza del filosofo Massimo Cacciari e dell'attrice-regista Elena Bucci, su musiche originali di Pietro Pirelli. Judicii Signum è una rappresentazione musicale, ideata da Aleksandar Karlic, sul tema del Giudizio Universale visto dalle tre religioni del Libro (Cristiana, Ebraica e Musulmana). Altra opera in cartellone, in esclusiva per l'Italia, Die Walküre di Wagner per la regia di uno dei maggiori registi viventi, il lituano Eimuntas Nekrosius.


Prestigiosa come sempre la sezione riservata alle grandi orchestre e ai grandi direttori: Riccardo Muti dirigerà tre concerti, con i Wiener Philharmoniker, alla guida dell'Orchestra Giovanile Luigi Cherubini affiancata dall'Orchestra Giovanile Italiana e sul podio dei complessi del Maggio Musicale Fiorentino; Daniel Barenboim dirigerà la Staatskapelle di Berlino e Wayne Marshall tornerà alla guida della "Cherubini", con un programma interamente dedicato a Gershwin. Lo stretto rapporto di collaborazione e la comunione di intenti della "Cherubini" (orchestra residente al Festival) con l'Orchestra Giovanile Italiana trova un ulteriore momento di incontro nel concerto diretto da Krzysztof Penderecki.


Il versante musicale è poi completato da altre proposte, che vanno dalla musica sacra nelle basiliche bizantine ai concerti cameristici affidati a grandi solisti, come Grigory Sokolov e Sharon Isbin, fino agli appuntamenti legati al jazz, al pop, alla canzone d'autore e alle musiche popolari di tradizione. Tra questi citiamo i jazzisti Stefano Bollani (in duo con Enrico Rava) e Pat Metheny, per la prima volta assieme al pianista Brad Mehldau; Paolo Conte e i Jethro Tull di Ian Anderson, leggenda vivente del rock. Per la danza: Swan Lake, del geniale coreografo-regista Matthew Bourne, tra gli spettacoli di maggior successo degli ultimi anni a livello mondiale e anch'esso in esclusiva per l'Italia; Merce Cunningham Dance Company, storica compagnia statunitense di uno dei padri fondatori della Modern Dance; il Gala-Performance di Alessandra Ferri – nell'anno del suo addio ai palcoscenici – e Roberto Bolle e l'ultimo spettacolo di Joaquin Cortés, il più amato "bailador" di flamenco moderno.


Infine Ambrogio Sparagna, etnomusicologo, custode dell'espressività della musica popolare italiana, che proporrà, oltre all'esperienza della "Notte della Taranta", che Ravenna Festival innesterà sulla tradizione popolare del ballo 'liscio', due progetti inediti: il Dante cantato, con ospiti di eccezione come Giovanni Lindo Ferretti e Sale un canto (mentre scende il sole), 'cantata' ambientata nella suggestiva cornice delle saline di Cervia. Prologo della xviii edizione del Festival sarà, venerdì 1 giugno, Ubu sotto tiro, il secondo movimento del progetto Arrevuoto Napoli-Scampia diretto da Marco Martinelli. Il messaggio di pace e fratellanza che risuona ogni anno attraverso i viaggi dell'amicizia, divenuti oramai un segno irrinunciabile del Festival, avrà come meta un ritorno: il Libano, dove Riccardo Muti dirigerà i complessi del "Maggio" nel Requiem di Verdi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Info: 0544 249244, info@ravennafestival.org


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -