Ravenna, regionali, Pagani (Pd): "Risultato positivo per centro-sinistra"

Ravenna, regionali, Pagani (Pd): "Risultato positivo per centro-sinistra"

L'esito delle elezioni regionali in provincia di Ravenna è positivo per il PD e per il centro sinistra importanti i consensi per il presidente Errani, importanti i consensi per la nostra lista e i nostri candidati su tutto il territorio. Si tratta, come accade oramai da tempo, di uno dei più alti dati a livello regionale e nazionale. Rispetto alle elezioni europee del 2009 il PD cresce di quasi 3 punti percentuali in provincia, con punte ben più alte a Faenza e nella bassa Romagna e con una tenuta a Ravenna città, dove cresciamo con lo 0.6.


Si è trattato anche a livello locale di un test significativo e possiamo dire di avere dimostrato che il PD sta invertendo il proprio cammino: dopo due tornate elettorali difficili, abbiamo avviato un nuovo percorso. Abbiamo svolto pochi mesi fa il congresso proprio per progettare un nuovo partito e dare risposta ai problemi irrisolti cresciuti nel tempo ed i primi risultati sono già arrivati. Stiamo iniziando ad affrontare le criticità e sono sicuro che abbiamo imboccato la giusta via per ampliare e consolidare i nostri consensi e non solo a livello emiliano romagnolo. Nel nostro territorio abbiamo raggiunto queste percentuali grazie al buon governo che da tempo ci caratterizza e al vero radicamento del PD ma soprattutto grazie ai tanti volontari della politica che creano un rapporto decisivo tra il nostro partito e le comunità locali.


Il primo ringraziamento, il più grande, va proprio a loro che ancora una volta si sono dimostrati risorsa insostituibile. Durante tutta la campagna centinaia di persone si sono impegnate per il PD e per i nostri candidati, confermando come il nostro progetto sia reale e si occupi dei problemi concreti dei cittadini e delle comunità, evitando le derive e gli estremismi mediatici tanto cari ad altri partiti politici. Devo fare i complimenti al Presidente Vasco Errani, che può così proseguire nel suo lavoro, e guidare con lungimiranza e competenza la nostra Regione. Faccio poi i complimenti ai nostri tre candidati, Fiammenghi, Mazzotti e Campodoni, che hanno dimostrato di avere una forte rappresentanza territoriale e politica.


I nostri candidati, a seguito di una campagna elettorale vissuta a stretto contatto con le esigenze e i problemi dei territori e non nel distacco mediatico e virtuale, hanno lavorato dentro le comunità locali, nel dialogo con i tessuti produttivi e sociali e sono stati premiati. Ora, Fiammenghi e Mazzotti rappresenteranno queste comunità in Regione, e lo faranno con passione e impegno, a stretto contatto con il tessuto sociale della nostra provincia.


Allo stesso tempo voglio esprimere grande soddisfazione per l'esito delle amministrative a Faenza. Giovanni Malpezzi ha ottenuto un grande risultato e con lui anche il PD. Abbiamo costruito un progetto serio, una alleanza compatta e abbiamo parlato al cuore della comunità. Gli elettori ci hanno premiati. Abbiamo aperto la campagna elettorale a ottobre, abbiamo proposto le primarie e siamo riusciti in questi mesi a coinvolgere Faenza nel nostro percorso. Abbiamo tanti giovani consiglieri comunali, che aiuteranno la città a vincere la sfida dell'innovazione. Ora sono convinto che Malpezzi e la sua alleanza sapranno guidare la città verso importanti risultati.

 

Alberto Pagani (Pd Ravenna)

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -