Ravenna: residuo di pena, arrestato giovane 26enne

Ravenna: residuo di pena, arrestato giovane 26enne

RAVENNA - Gli agenti della Squadra Mobile di Ravenna hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emesso il 2 dicembre scorso dalla Procura ravennate, ai danni del 26enne Simone Magnani, domiciliato presso una comunità terapeutica. Il giovane, originario di Ivrea, deve scontare un residuo di pena di 6 mesi e 28 giorni di reclusione per lesioni e resistenza.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il giovane venne arrestato il 10 ottobre scorso sul treno regionale Ravenna-Rimini dopo esser stato sorpreso dagli agenti della Polizia ferroviaria con una siringa contenente probabilmente droga. Magnani ha poi gettato un involucro nello scarico del bagno contenente verosimilmente dello stupefacente. Perquisito, venne trovato in possesso di altre piccole dosi di hashish ed eroina. In quella circostanza ha opposto resistenza, procurando lesioni ad un poliziotto.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -