Ravenna ricorda le vittime degli incidenti sul lavoro

Ravenna ricorda le vittime degli incidenti sul lavoro

Ravenna ricorda le vittime degli incidenti sul lavoro

In occasione della giornata nazionale per le vittime degli incidenti sul lavoro, domenica 10 ottobre, la città ricorderà i propri morti con una serie di iniziative pubbliche organizzate dal Comune, in collaborazione con l'Associazione nazionale fra lavoratori mutilati e invalidi del lavoro. Un corteo, guidato dal sindaco Fabrizio Matteucci e da altre autorità cittadine, partirà  alle 9,15 da viale Pallavicini 26 alla volta del  monumento dei Caduti sul lavoro

 

situato nella piazza omonima (di fronte al PalaCosta) dove verrà deposta una corona. Seguirà la celebrazione della messa, alle 10 nella chiesa di San Giovanni Evengelista.

 

In municipio alle 11 è prevista la cerimonia in ricordo delle vittime sul lavoro della nostra città con il seguente programma:   proiezione del video ‘La memoria delle morti invisibili' a cura di Fabrizio Varesco. Seguiranno gli interventi di  Walter Zannoni, Presidente ANMIL di Ravenna; Luigi Nigro, Ispettore Inail di Ravenna e di Fabrizio Matteucci Sindaco di Ravenna.

 

Il sindaco Matteucci aveva manifestato l'intenzione di promuovere questo appuntamento in occasione della commemorazione del 23° anniversario della tragedia della Mecnavi. Un dramma che è ancora vivo nella memoria della comunità, così come quello dell'incidente dell'elicottero dell'Agip. Matteucci,  grazie alla collaborazione dell'Inail, ha ricostruito, prendendo a simbolico riferimento gli anni dal 2000 al 2010, l'elenco nominale completo dei caduti sul lavoro nel territorio del comune di Ravenna e dei residenti nel comune di Ravenna deceduti per il medesimo motivo altrove. Si tratta di 104 persone; i loro nomi e le cause delle loro morti sono citati nel video "La memoria delle morti invisibili".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -