Ravenna, riprende la campagna referendaria per l'Acqua

Ravenna, riprende la campagna referendaria per l'Acqua

RAVENNA - Mentre infuria la polemica sulle date dei referendum, che il Ministro degli Interni ha proposto per il 12 giugno, anzichè decidere di accorparli con le elezioni amministrative di maggio, i comitati referendari scaldano i motori e si preparano ovunque a una campagna che si preannuncia dura e ricca di polemiche, ma anche di importanti occasioni di confronto e di approfondimento.

 

Nel mese di marzo si moltiplicano le iniziative del Comitato Referendario Ravennate 2 Sì per l'Acqua Bene Comune, che raggruppa numerose organizzazioni del mondo associativo, sindacale e del volontariato.

 

Il Comitato apre la campagna venerdi 11 marzo alle ore 21 alla Sala Buzzi (ex Sala Forum) di via Berlinguer 11, con un intervento del prof. Bruno Amoroso, economista, docente universitario in Danimarca e coordinatore del prestigioso "Centro Studi Federico Caffè" sul tema "Dalla difesa dei beni comuni all'altro mondo possibile". Oltre alla cittadinanza è aperto a tutte le forze politiche che parteciperanno alle amministrative di maggio l'invito ad essere presenti e ad intervenire nel corso dell'evento.

 

Inoltre volontari del Comitato saranno presenti il 19 e il 20 marzo nelle piazze della città e della provincia per l'iniziativa "Arancia libera acqua" dove verranno distribuite arance in cambio di una sottoscrizione a sostegno della campagna referendaria.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Infine - si legge in una nota - non dimentichiamo l'importante appuntamento nazionale del 26 marzo, giorno in cui è prevista una grande manifestazione a Roma che porterà nuovamente nella capitale centinaia di migliaia di persone in difesa dell'acqua pubblica. Per chi è interessato ad aderire è possibile fin da ora prenotare un posto in pullman in partenza da Ravenna all'indirizzo acquaravenna@gmail.com. Sarà una manifestazione aperta, allegra e plurale. Per lanciare la vittoria dei Sì ai referendum per l'acqua bene comune e per dire che un'altra Italia è possibile. Perché si scrive acqua e si legge democrazia".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -