Ravenna, ruba durante la festa in spiaggia. Arrestato

Ravenna, ruba durante la festa in spiaggia. Arrestato

Ravenna, ruba durante la festa in spiaggia. Arrestato

RAVENNA - Gli agenti della Volante della Questura di Ravenna hanno arrestato a Porto Corsini un 22enne algerino, non in regola con le norme sul soggiorno, per furto aggravato continuato. L'episodio si è consumato lunedì sera nei pressi di uno stabilimento balneare dove era in corso una festa. Il giovane extracomunitario è stato bloccato dai poliziotti, intervenuti su richiesta dell'addetto alla sicurezza del bagno, mentre si stava allontanando frettolosamente.

 

Il personale dello stabilimento balneare ha riferito ai poliziotti che, nel corso della serata, si erano verificati alcuni episodi di furto. L'ultimo di questi episodi ai danni di una ragazza, alla quale era stata portata via una borsa. La vittima ha poi descritto l'autore del furto, il cui ‘identikit' coincideva con quello dell'uomo fermato. Il tunisino, privo di documenti di identificazione, è stato subito perquisito. Nelle tasche del giubbino di pelle da lui indossato, sono stati trovati alcuni oggetti riconosciuti da una delle vittime dei furti, come di sua appartenenza.

 

Accompagnato in Questura, dagli accertamenti è emerso che lo aveva numerosi precedenti penali per reati contro il patrimonio e stupefacenti e che era già stato colpito da decreto di espulsione della Questura di Ravenna lo scorso primo giugno, in quanto rintracciato per la prima volta in condizioni di irregolarità sul territorio nazionale, in compagnia di due stranieri arrestati in quella circostanza per violazione della normativa in materia di immigrazione.

 

A.G., questo il nome del tunisino, è stato arrestato per furto aggravato continuato e violazione della normativa sugli stranieri. Al termine degli accertamenti di rito, è trattenuto presso le camere di sicurezza della Questura in attesa del rito direttissimo.

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di Max67
    Max67

    Concordo pienamente con Passatore... Di cosa vivono? Il Comune di Forlì spende ogni anno oltre UN MILIONE E MEZZO di euro per pagare affitti e bollette agli extracomunitari "indigenti"... Perchè? Che siano in futuro un serbatoio di voti per le nostre amministrazioni alla canna del gas?

  • Avatar anonimo di passatore
    passatore

    il caro sindaco di Ravenna è bravo a dare aria alla bocca e fare proclami, ma alla fine ... tanto rumore per nulla.... tutto come prima, sarebbe bene che i vigili più che a bastonare i cittadini con le multe, fossero meglio impiegati per controllare gli assembramenti di extracomunitari che passano le giornate in giro per la città a ciondolare... ma come vivono queste persone? , se lo è mai chiesto il Sindaco? ...vivono solo di spaccio di Droga e Furti. se è così perché non vengono fermati ed espulsi? E' molto più facile prendersela con i ragazzi che vanno a divertirsi alla sera in riviera, vero? Per cui le chiedo , la qualità della vita dove la mettiamo? o siamo solo dei sudditi da sfruttare da parte di questi amministratori incapaci di agire di fronte ai problemi veri.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -