Ravenna: sale sul tetto e minaccia suicidio, salvato da un carabiniere ed un giornalista

Ravenna: sale sul tetto e minaccia suicidio, salvato da un carabiniere ed un giornalista

Ravenna: sale sul tetto e minaccia suicidio, salvato da un carabiniere ed un giornalista

Non ha ricevuto i pagamenti di una azienda sub appaltatrice di lavoro. Per questo motivo è salito in cima allo stabile di una palazzina di via Della Lampara a Punta Marina, dove stava effettuando lavori di ristrutturazione, ed ha minacciato di gettarsi nel vuoto. Protagonista del disperato gesto, avvenuto giovedì mattina, un 31enne romeno. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri ed i Vigili del Fuoco che sono riusciti dopo una lunga trattativa a convincere l'uomo a scendere.

 

Il romeno, titolare di un'azienda edile, nella tarda mattinata ha annunciato ad un quotidiano locale i propri intenti suicidi. I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile di Ravenna, unitamente a quelli della Stazione di Marina di Ravenna, sono subito intervenuti sul posto insieme ai Vigili del Fuoco. Il pronto intervento di un militare, salito sul tetto unitamente ad un giornalista del quotidiano, dopo lunga opera di convincimento, è riuscito a far desistere dall'intento suicida il rumeno, che poi è stato accompagnato per accertamenti all'ospedale di Ravenna.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -