Ravenna: schianto in via Sant'Alberto, giovedì l'ultimo saluto a 'Iaco'

Ravenna: schianto in via Sant'Alberto, giovedì l'ultimo saluto a 'Iaco'

Ravenna: schianto in via Sant'Alberto, giovedì l'ultimo saluto a 'Iaco'

RAVENNA - Si svolgeranno giovedì pomeriggio, alle 15, presso la chiesa di Sant'Alberto i funerali di Luca Iacucci, il giovane di 28 anni originario di Jesolo ma residente a San Romualdo, che ha perso la vita nella tarda serata di lunedì in un tragico scontro frontale in via Sant'Alberto, a Ravenna. Sgomento, frustrazione, rabbia ed incredulità da parte degli amici che hanno preso d'assalto Facebook per lasciare un ricordo o esternare la propria commozione.

 

Luca, al volante di una "Seat Ibiza", stava percorrendo la via Sant'Alberto per tornare a casa. Improvvisamente lo schianto, tremendo. All'altezza di una doppia curva, già teatro in passato di gravi incidenti stradali. L'auto del 28enne si è scontrata contro una "Mini", condotta da un 21enne, che proveniva dalla direzione opposta. Un impatto violentissimo, con il motore della "Mini" volato in un campo ad una cinquantina di metri dalla vettura, che ha terminato la corsa nel fossato.

 

La "Seat", invece, si è fermata con la parte posteriore sul guard-rail che costeggia la carreggiata. Luca è deceduto sul colpo, mentre il 21enne è rimasto ferito. Trasportato con "codice 2" all'ospedale "Santa Maria delle Croci" di Ravenna: guarirà in una quarantina di giorni. Sulla dinamica dell'incidente indagano i Carabinieri delle stazioni di Sant'Alberto ed Alfonsine, intervenuti sul posto per i rilievi di legge.

 

Escluso che il giovane della "Mini", che ha invaso la carreggiata opposta, sia stato tradito da una lastra di ghiaccio. L'asfalto, infatti, era in condizioni normali. La vittima, che abitava in via della Melica, lavorava alla "Eurodock" da circa nove anni e si occupava del comparto sicurezza. L'azienda si fermerà per lutto dalle 14 alle 16.30 in occasione dei funerali. Il giovane 28enne lascia i genitori, un fratello minore e la fidanzata che risiede a San Romualdo.

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Marc
    Marc

    Dopo la tragedia costata la vita alle 2 ragazze di forlì sulla cervese, innesimo dramma per colpa di un incapace! E' vero che i motivi per i quali si può perdere il controllo dell'auto possono essere molteplici, ma se si avesse l'intelligenza di moderare la velocità tutto avrebbe comunque conseguenze minori!

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -