Ravenna: “Schwab, appassionatamente” di Maurizio Lupinelli e Eugenio Sideri per ‘Theatrum Vitae'

Ravenna: “Schwab, appassionatamente” di Maurizio Lupinelli e Eugenio Sideri per ‘Theatrum Vitae'

Terzo appuntamento con ‘Theatrum Vitae', sezione che la XXI edizione di Ravenna Festival dedica alle nuove frontiere della prosa. Nerval Teatro porterà in scena ‘Schwab. Appassionatamente', drammaturgia di Maurizio Lupinelli ed Eugenio Sideri, con la collaborazione di Lucia Calamaro; regia di Maurizio Lupinelli. Sipario lunedì 21 giugno, alle 21, al Teatro Rasi.

 

"Il mondo che emerge dai testi di Werner Schwab - commentano Lupinelli e Sideri - è stata la nostra partenza, il fulcro su cui abbiamo capito che doveva rivolgersi la nostra attenzione. Non quindi un lavoro di messa in scena dei testi, né una loro riscrittura, una conservazione degli argomenti, dei temi che hanno trovato nel nostro lavoro personali sviluppi. La distruzione del mondo operata da Schwab si è affiancata alla nostra visionarietà, incrociando mondi e incubi, per raccontare la malattia del presente".

 

Il drammaturgo austriaco Werner Schwab muore, trentacinquenne, il giorno di Capodanno del 1994, per un'overdose alcolica. Difficile, dissacrante, feroce: il suo teatro è così, un teatro impregnato di cinismo, disilluso, che non lascia speranza al mondo che ritrae, quello della provincia più profonda e conservatrice, per l'autore infima e squallida nella pretesa di essere rispettabilmente borghese. Le sue opere hanno trovato un'attenzione particolare fra le realtà drammaturgiche ravennati; da ricordare le messe in scena di ‘Sterminio' da parte del Teatro delle Albe e de ‘Le Presidentesse' per Lady Godiva Teatro di Eugenio Sideri. L'approfondimento proposto a Ravenna Festival in anteprima nazionale costituirà dunque un tassello in più nella conoscenza di questo autore. In scena Michele Bandini, Maurizio Lupinelli, Elisa Pol, Federica Rinaldi, Linda Siano e Cesare Tedesco.

 

Produzione Armunia Festival costa degli Etruschi di Castiglioncello, Regione Toscana, 3 bis f d'Aix en Provence con la collaborazione di Arboreto di Mondaino, Olinda Teatro La Cucina, ex Ospedale Psichiatrico Paolo Pini di Milano, La Rose des Vents di Lille e Nerval Teatro.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -