RAVENNA - Scienze Ambientali, incontro dedicato alle alghe

RAVENNA - Scienze Ambientali, incontro dedicato alle alghe

RAVENNA - Continuano gli appuntamenti nell’ambito del ciclo di incontri “Ambientarci” promosso dal corso di laurea in Scienze Ambientali di Ravenna in collaborazione con Arci e Fondazione Flaminia.


Mercoledì 19 marzo, si parlerà di “Aspetti negativi ed applicativi delle alghe nelle interazioni con l’uomo e l’ambiente” con Manuela Riccardi. L’incontro si terrà presso il Circolo Arci Caffè Concerto in via Maggiore 71, a Ravenna; orario di inizio 20.30.


Nell’ambiente marino i vegetali sono rappresentati principalmente da alghe, un gruppo complesso di organismi molto diversificati che svolge l’importante ruolo ecologico di produttori primari; attraverso il processo di fotosintesi clorofilliana consumano anidride carbonica e producono ossigeno e sostanza organica. Alcune microalghe sono coinvolte in importanti fenomeni che si verificano lungo le coste emiliano-romagnole, quali la produzione di tossine nocive anche per l’uomo e la formazione di mucillagini. Le alghe rappresentano inoltre una rilevante fonte economica per i loro numerosi usi nelle industrie alimentari e farmaceutiche.


Manuela Riccardi si è laureata in Scienze Ambientali (indirizzo marino) presso l’Università di Bologna, con sede a Ravenna; successivamente ha svolto il dottorato di ricerca in Scienze Ambientali presso il Laboratorio di Biologia e Fisiologia Algale del Cirsa, occupandosi di tecniche di biologia molecolare applicate a microalghe adriatiche coinvolte nei fenomeni di produzione di tossine e di mucillagine. Attualmente è collaboratrice di ricerca presso lo stesso laboratorio, dove prosegue la propria attività di biologia molecolare e si occupa dello studio di microalghe in diverse condizioni ambientali di crescita.


L’incontro successivo è in programma giovedì 3 aprile presso il circolo Arci di Ammonite: Roberta Guerra, Serena Righi e Marco Abbiati parleranno dell’impatto ambientale e della sostenibilità globale delle grandi opere infrastrutturali.


“Ambientarci” prevede fino all’8 maggio prossimo numerosi incontri, in diversi circoli Arci della provincia, dedicati alle tematiche ambientali di maggiore attualità, dalla conservazione delle zone umide agli tsunami, dall’inquinamento allo stato di salute del nostro mare, dalle biotecnologie all’erosione costiera. Si tratta di un modo per far uscire la ricerca dalle aule universitarie e proporne gli studi e i risultati, in maniera divulgativa e chiara, al pubblico. Relatori delle serate sono professori, ricercatori e dottori in scienze ambientali, in gran parte di giovane età.

Gli incontri, aperti a tutti e gratuiti, sono in programma sempre alle 20.30.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per ulteriori informazioni: ravenna@arci.it.



Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -