Ravenna: scuole medie, sfida a colpi di geografia

Ravenna: scuole medie, sfida a colpi di geografia

RAVENNA - Lunedì 15 febbraio inizia il viaggio di conoscenza attraverso i paesi dell'Unione Europea per 10 classi seconde della scuola secondaria di primo grado del Comune di Ravenna. L'Assessorato al Decentramento attraverso le sue Circoscrizioni, in collaborazione con l'Ufficio Europe Direct, ha infatti avviato nelle scuole un nuovo progetto "Torneo di Geografia", alla sua prima edizione in forma sperimentale, che permette a 240 studenti di intraprendere un "gran tour" inedito e originale.

 

 L'unione Europea è l'orizzonte culturale, oltre che geografico, che caratterizza sempre di più il contesto di vita delle nuove generazioni.

 

I paesi della 'U.E. appariranno così come un "mondo" pensato per essere attraversato e conosciuto in tutte le sue mille sfaccettature: gli scenari, i personaggi, le vicende storiche e politiche, le comunità nazionali, i riferimenti culturali, i dettagli che condurranno i ragazzi e le ragazze delle classi in un'avventura che arricchisce la conoscenza della materia di geografia.

 

All'iniziativa partecipano le scuole: Damiano Novello (Circoscrizione Prima), Ricci-Muratori (Circoscrizione Seconda), Mario Montanari (Circoscrizione Terza), Enrico Mattei (Circoscrizione del Mare), Manara Valgimigli (Circoscrizione di Mezzano), Romolo Gessi (Circoscrizione di San Pietro in Vincoli).

 

La conoscenza della geografia dell'Europa Comunitaria, le sue principali caratteristiche sociali ed ambientali, ed anche i libri di narrativa per ragazzi che contengono riferimenti ai paesi dell'Unione Europea costituiscono il terreno di gioco su cui le squadre si confrontano per contendersi il titolo - onorifico, ma ambito - di campione di "cittadinanza europea". Il gioco si offre quindi in primo luogo come occasione perché i ragazzi possano scoprire un modo diverso di avvicinarsi allo studio della geografia utilizzando le motivazioni date da una competizione positiva. Il gioco agisce quindi sui meccanismi della qualità dello studio, oggi ancor più necessaria, suggerendo modalità di apprendimento più approfondite e consapevoli.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -