Ravenna, serata Confesercenti: "Valorizziamo quello che abbiamo"

Ravenna, serata Confesercenti: "Valorizziamo quello che abbiamo"

Ravenna, serata Confesercenti: "Valorizziamo quello che abbiamo"

In un Teatro Alighieri al completo si è svolta giovedì sera la serata Confesercenti. Sono intervenuti il Presidente Provinciale della Confesercenti Roberto Manzoni, con un forte appello alle istituzioni e alla politica, "ascoltateci e basta con le grandi strutture che minano il territorio e la coesione. Valorizziamo quello che abbiamo", il Presidente della Camera di Commercio Gianfranco Bessi a nome di tutte le istituzioni presenti.

 

A seguire sono stati consegnati i premi Confesercenti 2010 con la lettura delle motivazioni e delle premiazioni delle personalità presenti; al termine due riconoscimenti sono stati espressi dall'Associazione al Prefetto di Ravenna e alla Azienda dei F.lli Tagiuri per il 50esimo dell'attività.

 

Nella seconda parte della serata con una apprezzata e intensa interpretazione Ivano Marescotti ha portato in scena per la prima volta a Ravenna il suo Linguaza (piatto unico su testi di Ivano Marescotti; Raffaello Baldini; Fortunato Depero; Charles Baudelaire; Lirici Greci; Giosuè Carducci; Anais Nin; Cecco Angiolieri; Walter Galli... e altri noti o anonimi enogastrosofi. Marescotti è stato accompagnato da di Massimo Piani (sax), Giuseppe De Fazio (pianoforte)

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -