Ravenna, si insedia la Consulta dei ragazzi e delle ragazze

Ravenna, si insedia la Consulta dei ragazzi e delle ragazze

RAVENNA - Domani, 19 novembre alle ore 9,30 nella Sala Consiliare del Comune di Ravenna - si  riunirà per la prima volta in questo anno scolastico, la Consulta dei Ragazzi e delle Ragazze, organismo costituito per la prima volta nel 1999.

 

La Consulta dei Ragazzi e delle Ragazze vede il coinvolgimento di 86 ragazzi e ragazze- 43 effettivi che partecipano  a tutte le sedute e 43  supplenti coinvolti in alcune attività-  eletti dai compagni negli oltre  40 plessi scolastici del nostro territorio fra gli alunni di quarta e quinta classe della scuola primaria e fra quelli della scuola secondaria di primo grado.

 

 Tale occasione di partecipazione diviene un modo diretto di celebrare  l'anniversario della convenzione Onu sui diritti dell'infanzia  attraverso la partecipazione dei più giovani.  Un  modo diretto e vivace dei ragazzi e delle ragazze della Consulta  di impegnarsi su questi temi  attraverso un esercizio attivo di democrazia,  con azioni e riflessioni  capaci di mantenere  sia lo sguardo aperto al mondo e sia  alla nostra realtà. 

 

Alla Consulta, insieme al Sindaco di Ravenna Fabrizio Matteucci - nominato da Unicef difensore ideale dell'infanzia-  i ragazzi potranno  incontrare la Presidente della Sezione provinciale Unicef di Ravenna, Bice Evoli Rosetti, che  per l'occasione  presenterà le attività dell'Unicef  sulla condizione dell'infanzia.

 

 

XXI°  Anniversario della Convenzione ONU sui diritti dell'infanzia

 

Il prossimo 20 novembre ricorrono  ventuno anni dalla  Convenzione sui Diritti dell'Infanzia  che è stata approvata dall'Assemblea delle Nazioni Unite (ONU) a New York il 20 Novembre del 1989.

 L'Italia ha ratificato e reso esecutiva la Convenzione ONU  il 27 Maggio 1991 attraverso l'approvazione della Legge n. 176.  Questo importante documento vede i bambini e gli adolescenti non solo  oggetti di tutela, ma soprattutto  soggetti di diritto, proponendo una nuova consapevolezza sul valore che l'infanzia rappresenta per l'intero pianeta.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -