Ravenna, sicurezza degli stradelli nei lidi: forze dell'ordine al lavoro

Ravenna, sicurezza degli stradelli nei lidi: forze dell'ordine al lavoro

Ravenna, sicurezza degli stradelli nei lidi: forze dell'ordine al lavoro

RAVENNA - Il Comandante della Polizia Municipale Stefano Rossi e l'ingegnere Massimo Camprini responsabile dell'ufficio strade e viabilità sono al lavoro, in stretto coordinamento con le forze dell'ordine, per migliorare ulteriormente la sicurezza degli stradelli dei lidi ravennati, la situazione dell'illuminazione ed il sistema di viabilità e sosta delle nostre 9 località balneari, in particolare nelle zone vicine all'arenile. L'impegno scaturisce dalla riunione del 6 luglio scorso.

 

Alla riunione, convocata dal Prefetto Bruno Corda, hanno partecipato il Sindaco Fabrizio Matteucci, l'Assessore Martina Monti, il Comandante della Polizia Municipale  Stefano Rossi, il dirigente strade, ingegner Massimo Camprini. Buona parte del confronto fra l'Amministrazione Comunale e i vertici delle Forze dell'Ordine ha affrontato i temi della sicurezza negli stradelli, dell'illuminazione e del sistema di viabilità e di sosta. Il tavolo si è riunito in Prefettura per fare il punto sulle situazioni logistiche per assicurare condizioni di sicurezza e serenità della stagione turistica nei lidi.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Sindaco Matteucci, a commento dell'incontro, dichiara: "Ringrazio il signor Prefetto per l'iniziativa che ha assunto. Il Comandante Rossi e l'ingegner Camprini sono già all'opera, in modo coordinato con il gruppo di lavoro che vede coinvolti i vertici delle Forze dell'ordine, per verificare ed eventualmente rinforzare gli interventi che migliorino ancora di più le situazioni che abbiamo analizzato." Naturalmente queste azioni richiedono l'indispensabile collaborazione dei gestori delle attività turistico-balneari.

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di art
    art

    Se parliamo di Marina di Ravenna è inutile che ci raccontino favole: GLI STRADELLI VANNO CHIUSI ALLE AUTO. Siamo nell'assurdo che la sosta in strada si paga e negli stradelli è gratuita. L'immagine di Marina non può migliorare se non si puliscono gli stradelli dalle auto. Non sono arrivati i finanziamenti per la riqualificazione che era prevista? Male. Ma per togliere le auto non servono soldi. Serve capire che Marina farebbe un salto di qualità.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -