Ravenna: sicurezza nelle scuole. I sindacati incontrano il Prefetto

Ravenna: sicurezza nelle scuole. I sindacati incontrano il Prefetto

RAVENNA - Nella mattinata di venerdì 22 gennaio, i rappresentanti provinciali di Cgil, Cisl e Uil si incontreranno con il Prefetto di Ravenna per illustrare le "gravi conseguenze che si avranno nelle scuole statali del territorio in seguito all'attuazione, da parte dei dirigenti scolastici, della circolare del Miur, che prevede la riduzione delle risorse destinate agli appalti di pulizia e sorveglianza all'interno delle scuole statali. La circolare in questione prevede, a partire dal gennaio 2010, la riduzione del 25 per cento dell'orario dei servizi di pulizia e sorveglianza affidati alle ditte appaltatrici"

 

"Il gravissimo provvedimento - spiegano i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil, rispettivamente Marcello Santarelli, Giorgio Graziani e Riberto Neri - avrà ricadute immediate sia sul reddito degli occupati, e più in generale sull'occupazione stessa, sia sulla garanzia del mantenimento della qualità del servizio necessario per il funzionamento dell'attività scolastica già gravemente compromesso dai tagli operati sul personale statale. Le conseguenze più negative si verificheranno nelle scuole elementari e materne dove maggiore è l'utilizzo degli appalti e l'età dei bambini richiede maggiori attenzioni e tutele".

 

"Cgil, Cisl e Uil sottolineano - si legge in una nota - come tale riduzione degli appalti implichi una riorganizzazione del servizio in tutti i plessi ad anno scolastico inoltrato con gravi conseguenze sulla sorveglianza degli alunni e quindi sulle più elementari norme di sicurezza. Si determinerebbe inoltre, una riduzione inaccettabile delle condizioni igienico sanitarie delle strutture scolastiche e dei servizi alla collettività"

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -