Ravenna, Slow Food fa festa a Marina

Ravenna, Slow Food fa festa a Marina

RAVENNA - La Condotta di Ravenna di Slow Food festeggerà i 25 anni del sodalizio a Marina, in piazza Dora Markus, zona porto turistico di Marinara. La festa, organizzata con la collaborazione della pro loco, inizierà alle 18 e terminerà a mezzanotte: una serata con cibo locale, musica, cordialità e allegria. Sotto due grandi gazebo ci si presenterà a cittadini e turisti, per spiegare che cosa è Slow Food e cosa fa. Ci saranno le Comunità del Cibo della Condotta Slow Food di Ravenna, a partire dai contadini dell'associazione Il Lavoro dei Contadini composta da 20 associati che valorizzano i prodotti locali, operano per il recupero della tradizione, delle arti e della cultura contadina e dei valori antichi della campagna. Con i contadini ci saranno artigiani ed artisti del ferro battuto, della lavorazione di cesti e delle tele stampate; Lea, piadinara ufficiale del Lavoro dei Contadini, farà in diretta la piadina.

 

L'associazione dei Salinari di Cervia sarà presente con il Presidio del Sale della Camillona.

La comunità dei pescatori locali ha fornito il pesce fresco che lo staff della Condotta proporrà fritto con un piccolo assaggio al cartoccio abbinato a un buon bicchiere di vino, a prezzi "popolari".

La Comunità dell'Orto in Condotta organizzerà una piccola mostra di disegni fatti dai bambini della scuola elementare Riccardo Ricci che partecipano al progetto di Slow Food "Orto in Condotta". Per i bambini ci sarà una grande giostra in stile Liberty.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'associazione La Musica nelle Aie con la quale è iniziata una buona collaborazione , rallegrerà la serata con il gruppo musicale "I Radis" che suonerà canzoni e ballate folk creando un'atmosfera davvero unica. "I Radis" di Alfonsine riprendendo l'idea nata dai loro bisnonni, che nel 1870 giocavano a briscola, bevevano vino e facevano tardi a suonare per la gente nelle osterie della Bassa Romagna. Hanno iniziato a suonare insieme nel 2008; provengono tutti da precedenti esperienze musicali e hanno in comune l'amore per la musica popolare, la voglia di suonare tra la gente, nelle osterie, per strada, sui palchi, nelle fattorie e tra le vigne. I soci Slow Food che daranno il loro aiuto indosseranno polo con il logo Slow Food e il messaggio "Buono Pulito e giusto".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -