Ravenna: soldatessa dispersa dopo un lancio col paracadute

Ravenna: soldatessa dispersa dopo un lancio col paracadute

Ravenna: soldatessa dispersa dopo un lancio col paracadute

RAVENNA - Si è lanciata con il paracadute insieme a cinque colleghi, ma probabilmente un'errata manovra l'ha spinta lontano dal luogo di atterraggio. Una paracadutista 22enne dell'esercito, originaria di Trapani, a Ravenna con un gruppo di militari dell'esercito di stanza a Palermo è dispersa da sabato pomeriggio. La donna si era lanciata da un aereo decollato dall'aeroporto Spetra, vicino al Dismano, tra Fosso Ghiaia e Borgo Faina. Secondo alcuni testimoni avrebbe toccato terra.

 

Subito sono scattate le ricerche, anche con l'ausilio di sommozzatori dei vigili del fuoco intervenuti da Bologna per ispezionare la zona della Standiana, Carabinieri, Polizia e Guardia forestale. Fino al tardo pomeriggio-sera della donna nessuna traccia. Le ricerche, complice anche la pioggia cominciata a cadere poco dopo le 19, sono state interrotte con il calare delle tenebre. Secondo i colleghi della donna, il suo paracadute a forma circolare si sarebbe aperto regolarmente.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -