Ravenna, spacciatore e un ladro catturati con le mani nel sacco

Ravenna, spacciatore e un ladro catturati con le mani nel sacco

Ravenna, spacciatore e un ladro catturati con le mani nel sacco

RAVENNA - Intensa attività nell'ultimo fine settimana dei Carabinieri di Ravenna che hanno tratto in arresto uno spacciatore di sostanze stupefacenti e un ladro con le mani nel sacco. Il primo a finire nella rete è stato nella serata di sabato è stato un 34enne, notato in atteggiamento sospetto mentre parlottava con un altro giovane. All'avvicinarsi dei militari il giovane ha cercato di disfarsi di un pacchetto di sigarette dentro il quale aveva nascosto 5 grammi di eroina.

 

Tratto in arresto, è stato portato in carcere in attesa del rito direttissimo che si è tenuto lunedì mattina, nel corso del quale sono stati chiesti i termini a difesa. Il giovane nel frattempo rimarrà in carcere. Poche ore dopo, all'alba della domenica, a finire ammanettato è stato un altro cittadino straniero, V.O.E., 21enne  di origine romena e residente nel bolognese, che è stato arrestato in flagranza di reato quando ancora si trovava entro un bar tabacchi di  Piangipane, dove si era introdotto forzando una finestra sul retro.

 

Evidentemente il suo operato non è stato particolarmente discreto, dato che sono stati segnalati movimenti sospetti al numero di emergenza 112. La pattuglia giunta sul posto in pochi minuti ha trovato il ragazzo ancora all'interno dell'esercizio pubblico, nascosto sotto il bancone. Non ha opposto resistenza e ha subito indicato un sacco ove aveva già preparato più di 60 stecche di sigarette da portare via. La refurtiva è stata subito riconsegnata alla proprietà.  Oggi in  direttissimo è stato condannato alla pena di 5 mesi e 160 euro di multa, con pena sospesa e divieto di dimora nella Provincia di Ravenna.  

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -