Ravenna: spaccio di droga, condannati tre albanesi

Ravenna: spaccio di droga, condannati tre albanesi

Ravenna: spaccio di droga, condannati tre albanesi

RAVENNA - Detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Con questa accusa il gup del Tribunale di Ravenna, Corrado Schiaretti, ha condannato a 14 anni e 9 mesi di reclusione Klodian Kurti, a 7 anni Arden Bala. Due anni e otto mesi di reclusione, da scontare ai domiciliari, per Vjollca Kurti, sorella di Klodian e moglie di Bala. Per la donna il giudice ha riconosciuto le attenuanti generiche, con la possibilità di recarsi al lavoro.

 

L'avvocato della coppia di coniugi, Carlo Benini, e di Kurti, Gennaro Lupo, hanno preannunciato il ricorso in appello. I tre vennero arrestati nell'aprile del 2008 al termine di un'operazione dei Carabinieri, denominata ‘Porkfinger', che aveva consentito di trovare nella cantina dell'appartamento occupata dalla coppia dieci chili di eroina, 156 grammi di cocaina e 36mila euro in contanti.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'indagine, che aveva permesso ai militari di appurare che Klodian Kurti era al vertice dell'organizzazione familiare dedita alla distribuzione della cocaina e dell'eroina a Ravenna, era iniziata il 16 febbraio del 2008 con l'arresto a Lido Adriano di due tunisini che vennero bloccati con un etto di droga.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -