Ravenna, spaccio di marijuana: patteggia otto mesi

Ravenna, spaccio di marijuana: patteggia otto mesi

Ravenna, spaccio di marijuana: patteggia otto mesi

RAVENNA - I Carabinieri della Compagnia di Ravenna sono stati impegnati in un servizio straordinario di controllo a Porto Corsini. In particolare sono stati monitorati alcuni luoghi di ritrovo di giovani e proprio durante questi controlli è stato notato un giovane che passava ad un coetaneo un involucro di cellophane. Immediatamente bloccati entrambi, l'acquirente è stato trovato ancora in possesso del pacchettino che i militari hanno appurato contenere 3 grammi di marijuana.

 

Addosso al venditore sono stati ritrovati invece 60 euro in banconote di piccolo taglio, evidentemente frutto dell'illecita attività. Così mentre per il primo si è proceduto alla segnalazione al Prefetto in qualità di assuntore, per il secondo, M.P. classe 1988 di Marina di Ravenna, sono scattate le manette ai polsi per spaccio. Dopo una notte passata in camera di sicurezza, durante il rito direttissimo che si è svolto martedì mattina, ha patteggiato la condanna a 8 mesi di reclusione e 2000 euro di multa.

 

Altre persone sono state sottoposte a controllo e trovate in possesso di modiche quantità di sostanze stupefacenti. Al termine della nottata dunque erano caduti nella rete una varietà abbastanza eterogenea di persone: 3 giovani, di cui una ragazza, di Ravenna di eta' compresa tra i 41 anni ed i 21, un giovane classe 1992 di Porto Corsini ed un suo coetaneo di Russi.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Complessivamente a queste 5 persone segnalate al Prefetto per consumo di sostanze stupefacenti, sono stati sequestrati in tutto 6 grammi di marijuana e 12 di hashish. Controllate dalle pattuglie operanti decine di persone e molti guidatori sono anche stati sottoposti all'alcooltest. Fortunatamente i guidatori controllati sono risultati sobri.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -