Ravenna sperimenta un asilo nido interaziendale di 44 posti

Ravenna sperimenta un asilo nido interaziendale di 44 posti

Ravenna sperimenta un asilo nido interaziendale di 44 posti

RAVENNA - Il Comune mette a disposizione la struttura e l'azienda privata si occupa di gestire il nido, acquisendo anche alcuni posti per le proprie lavoratrici. E' successo a Ravenna, dove Hera si è aggiudicata la gestione del nuovo nido interaziendale del villaggio san Giuseppe. Ora l'assessore all'Infanzia del Comune di Ravenna, Elettra Stamboulis, si appella agli altri privati perche' seguano l'esempio, dimostrandosi "sensibili a questo progetto".

 

"Con il nuovo nido interaziendale apriamo la porta all'integrazione fra pubblico e privato in risposta alle esigenze lavorative soprattutto delle donne lavoratrici- afferma- dei 44 posti bambino messi a disposizione ne sono stati assegnati 30, i rimanenti 14 entrano nel mercato". Percio', fa sapere Stamboulis, "mi auguro che le aziende si dimostrino sensibili a questo progetto e le invito a farsi avanti per acquisire i posti vacanti a beneficio dei loro dipendenti".

 

La societa' di servizi ha concorso al bando pubblico emesso dal Comune avvalendosi dell'associazione temporanea d'impresa fra le cooperative sociali "Il Cerchio" e "Zero Cento". La struttura aprira' a settembre e ha una capienza di 44 posti: 20 sono riservati al Comune, cinque ad Hera e altri cinque alle cooperative che aderiscono al progetto. Il nido prevede tre sezioni per una fascia d'eta' compresa tra 3 e 36 mesi.

 

Il nuovo servizio e' collocato in una struttura messa a disposizione dal Comune di Ravenna, un'ex scuola elementare completamente ristrutturata in via Chiavica Romea, che verra' data in concessione gratuita ad Hera. La convenzione fra la societa' di servizi e il Comune ha durata fino al 2015. (Dire)

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -