Ravenna, spiagge. Il sindaco Matteucci: ''Governo ora ci dia royalties''

Ravenna, spiagge. Il sindaco Matteucci: ''Governo ora ci dia royalties''

Ravenna, spiagge. Il sindaco Matteucci: ''Governo ora ci dia royalties''

RAVENNA - "Giustamente, dopo la mareggiata della scorsa settimana, tutti dicono: ci vogliono opere di difesa della costa. E' sacrosanto. Naturalmente per fare questi lavori ci vogliono molte risorse che non e' facile trovare. E qui, diversi politici che dicono che ci vogliono molte opere, menano il can per l'aia sul tema dei soldi necessari". Lo ha affermato Fabrizio Matteucci, sindaco di Ravenna che pero' ha indicato anche la soluzione, "bella chiara".

 

Il "Governo ci deve dare quei 15-20 milioni di euro che ha sottratto alla comunita' ravennate quando ha deciso di escludere le estrazioni degli idrocarburi a mare  dall'adeguamento delle royalties". Dopo "molte promesse da marinaio da parte di esponenti del Governo e del centrodestra, nulla e' cambiato". Percio', insiste Matteucci, "avanzo nuovamente la richiesta di adeguare le royalties anche per le estrazioni a mare".

 

Nel frattempo "noi non stiamo con le mani in mano". Il presidente della Regione Vasco Errani "ha assicurato il massimo impegno" per "riparare ai gravi danni che la mareggiata ha provocato sui nostri lidi". Non solo: "Legautonomie si e' fatta promotrice insieme alla Regione, Uncem e Anci Emilia Romagna per una richiesta comune, da avanzare nelle sedi competenti nazionali, di proclamazione dello stato di calamita' naturale e della predisposizione di misure straordinarie per sostenere gli ingenti costi che i Comuni hanno dovuto e dovranno sostenere per fronteggiare i danni provocati dal maltempo". Ma, ha concluso Matteucci, "oltre all'emergenza, esigiamo i nostri 15-20 milioni di euro che ci spettano ogni anno".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -