Ravenna: strage di Capaci, il ricordo del sindaco Matteucci

Ravenna: strage di Capaci, il ricordo del sindaco Matteucci

RAVENNA - "Il 23 maggio 1992, venivano uccisi in un agguato mafioso Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e i tre agenti della scorta. Fu la strage di Capaci, che voglio ricordare oggi nel suo sedicesimo anniversario.Sono passati molti anni da quello che il presidente della Repubblica Napolitano ha giustamente definito un terribile attacco alle istituzioni dello Stato".

 

E' quanto ha dichiarato in ricordo della strage di Capaci il sindaco di Ravenna, Fabrizio Matteucci.

 

"In questi anni, fortunatamente, la mafia è stata tenacemente contrastata dalle istituzioni, portando all'arresto di storici boss latitanti, come Totò Riina e Bernardo Provenzano. Ma dobbiamo tenere sempre la guardia alta, perché la criminalità organizzata è ancora il principale problema del nostro paese. Un problema grave di cui si parla troppo poco, ma che sconvolge la vita di tanti territori italiani affossandone lo sviluppo. La mafia, la camorra e l'andrangheta sono i mali oscuri che vanno combattuti, ma per combatterli è necessario conoscerli e parlarne".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Nell'anniversario della morte di Falcone barbaramente ucciso dalla mafia - conclude Matteucci - vorrei invitare tutti, soprattutto i più giovani, ad andare al cinema a vedere Gomorra, il film sulla camorra tratto dal libro di Roberto Saviano, giustamente premiato da un clamoroso successo editoriale in tutto il mondo. È un film molto bello e, come il libro, ci insegna a essere consapevoli. Quella stessa consapevolezza per cui lavorò duramente e a lungo il giudice Falcone".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -