Ravenna, taglio del nastro per la nuova 'Seminole' di Micoperi

Ravenna, taglio del nastro per la nuova 'Seminole' di Micoperi

Ravenna, taglio del nastro per la nuova 'Seminole' di Micoperi

RAVENNA - L'azienda Micoperi di Ravenna  ha inaugurato il 7 maggio scorso nel porto di Ortona la nuova nave "Seminole",  destinata a lavori offshore, che aumenta la capacità operativa dell'azienda nella posa di tubazioni sottomarine e sollevamento di piattaforme petrolifere.  La nave, dotata di eliporto, di gru per complessive 715 tonnellate, può alloggiare 250 persone; a breve affronterà gli ultimi test e a in poco tempo sarà operativa.

 

La cerimonia era inserita nel programma della ricorrenza del Perdono di S. Tommaso, Festa cittadina per Ortona, "...città in cui Micoperi- ha ricordato il sindaco Nicola Fratino- rappresenta una delle realtà industriali più  importanti ormai da mezzo secolo".

 

A Ortona Micoperi ha la propria base navale operativa, impiega 35 persone e 30 marittimi, e ha programmi di ristrutturazione della base e di sviluppo. In Abruzzo, Micoperi è inserita anche nel progetto europeo "POWERED"per l'eolico a mare, per la realizzazione cioè di un sistema di monitoraggio e studio delle correnti  eoliche,  finalizzato a organizzare strategie comuni di sfruttamento dell'energia eolica tra le Regioni e Stati del bacino adriatico.

 

A tagliare il nastro dell'ammiraglia della flotta Micoperi erano la signora Gitte Andersen, consorte di Andrea Monorchio già Ragioniere dello Stato, e l'Amm. SQ. Rinaldo Veri, Comandante delle forze marine Nato in Mediterraneo. Presenti alla cerimonia tutte le autorità regionali, provinciali, comunali, e di tutte le Armi e cittadine; la benedizione è stata impartita da S.E. Emidio Cipollone,  Arcivescovo di Lanciano-Ortona.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -