Ravenna, taglio del nastro per la nuova 'Seminole' di Micoperi

Ravenna, taglio del nastro per la nuova 'Seminole' di Micoperi

Ravenna, taglio del nastro per la nuova 'Seminole' di Micoperi

RAVENNA - L'azienda Micoperi di Ravenna  ha inaugurato il 7 maggio scorso nel porto di Ortona la nuova nave "Seminole",  destinata a lavori offshore, che aumenta la capacità operativa dell'azienda nella posa di tubazioni sottomarine e sollevamento di piattaforme petrolifere.  La nave, dotata di eliporto, di gru per complessive 715 tonnellate, può alloggiare 250 persone; a breve affronterà gli ultimi test e a in poco tempo sarà operativa.

 

La cerimonia era inserita nel programma della ricorrenza del Perdono di S. Tommaso, Festa cittadina per Ortona, "...città in cui Micoperi- ha ricordato il sindaco Nicola Fratino- rappresenta una delle realtà industriali più  importanti ormai da mezzo secolo".

 

A Ortona Micoperi ha la propria base navale operativa, impiega 35 persone e 30 marittimi, e ha programmi di ristrutturazione della base e di sviluppo. In Abruzzo, Micoperi è inserita anche nel progetto europeo "POWERED"per l'eolico a mare, per la realizzazione cioè di un sistema di monitoraggio e studio delle correnti  eoliche,  finalizzato a organizzare strategie comuni di sfruttamento dell'energia eolica tra le Regioni e Stati del bacino adriatico.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A tagliare il nastro dell'ammiraglia della flotta Micoperi erano la signora Gitte Andersen, consorte di Andrea Monorchio già Ragioniere dello Stato, e l'Amm. SQ. Rinaldo Veri, Comandante delle forze marine Nato in Mediterraneo. Presenti alla cerimonia tutte le autorità regionali, provinciali, comunali, e di tutte le Armi e cittadine; la benedizione è stata impartita da S.E. Emidio Cipollone,  Arcivescovo di Lanciano-Ortona.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -