RAVENNA - Tentato omicidio, arrestato pregiudicato clandestino albanese

RAVENNA - Tentato omicidio, arrestato pregiudicato clandestino albanese

RAVENNA – Un pericolosissimo pluripregiudicato clandestino di nazionalità albanese di 26 anni, Alla Perparim, è stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile di Ravenna e di Marina di Ravenna per tentato omicidio, porto abusivo di arma da fuoco, sequestro di persona e minacce. L’individuo avrebbe sequestrato la sua ex fidanzata, una 26enne napoletana, picchiandola e minacciandola con un’arma da fuoco. Ferito dal malvivente anche un 37enne di Napoli.


Quest’ultimo, giunto nell’abitazione della 26enne a Ravenna per una visita, è stato protagonista la mattinata del 31 maggio di una violenta colluttazione con l’albanese durante la quale è stato ferito all’inguine con un colpo d’arma da fuoco.


I Carabinieri hanno immediatamente avviato le indagini, non trovando la collaborazione della ragazza e del 37enne per evitare ritorsioni da parte dell’albanese. Nel frattempo Perparim era stato arrestato dai Carabinieri di Marina di Ravenna per la violazione della legge ‘’Bossi – Fini’’ nel corso di un servizio di controllo. Processato per direttissima è stato condannato all’immediata espulsione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli uomini dell’Arma, però, dopo accurate indagini l’hanno arrestato per tentato omicidio, porto abusivo di arma da fuoco, sequestro di persona e minacce. Denunciati due testimoni per favoreggiamento per non aver collaborato (per paura della reazione dell’albanese) con i militari.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -