Ravenna, trekking urbano sulla via dei 'pozzi ritrovati'

Ravenna, trekking urbano sulla via dei 'pozzi ritrovati'

Ravenna, trekking urbano sulla via dei 'pozzi ritrovati'

RAVENNA - Nell'ambito dell'Ottava giornata nazionale del trekking urbano, in programma domenica, 31 ottobre, che coinvolge trenta province in tutta Italia, il museo NatuRa di Sant'Alberto propone il percorso trekking "La via dei ‘pozzi ritrovati' nell'isola Perea", un itinerario in via Rivaletto che partirà dal museo e si ripeterà tre volte durante la giornata (ore 9.30, 11.30, 14.30). Il percorso, di circa due chilometri, avrà una durata di un'ora e mazza.

 

L'attività è coordinata da Atlantide. Guida rivelatrice e ispirata sarà l'artista Luigi Berardi.

 

Perea, un'isola scomparsa, sommersa. Secoli di trame d'acqua con terre salate di un mare sempre più lontano. Storie di uomini che hanno tracciato sentieri invisibili ai predatori, che conducono con la complicità di un traghetto a Sant'Alberto. Pozzi dimenticati, inutili acque antiche di cui solo la luna e le stelle conoscono i segreti "profondi". Pozzi ritrovati in un itinerario andata e ritorno in via Rivaletto, antico confine sommerso, fino al fiume, partendo dal Palazzone. Il Pozzo della Luna, il Pozzo senza fondo, il Pozzo della rana...ogni pozzo "ascoltato" potrà essere riconosciuto come quello che portò alla luce,150 anni fa, tracce di un mito antico insoluto. Il fiume raggiunto come fosse la vetta di una montagna darà la possibilità di stabilire fisicamente un rapporto sensoriale con le acque, "fonte" di memorie sopite. Al ritorno il Museo accoglierà i "camminanti" con prodotti locali da gustare, per fissare meglio il "nutrimento" dell'anima.

 

La giornata di Halloween prevederà inoltre alle 17/17.30 una sfilata lungo le vie del paese, rientro al museo NatuRa alle 18.30, buffet e letture animate a cura di Francesca Ferruzzi.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -