Ravenna, trova rifugio in un ripostiglio di una casa. Arrestato perchè clandestino

Ravenna, trova rifugio in un ripostiglio di una casa. Arrestato perchè clandestino

Ravenna, trova rifugio in un ripostiglio di una casa. Arrestato perchè clandestino

RAVENNA - Aveva scelto il ripostiglio di un'abitazione come rifugio per trascorrere la notte. Un tunisino di 42 anni è stato denunciato dagli agenti della Volante della Questura di Ravenna con l'accusa di violazione di domicilio. L'episodio è avvenuto nel cuore della nottata tra domenica e lunedì in via Faentina. Qualcuno ha dato l'allarme al ‘113' dopo aver notato la presenza dell'extracomunitario che, con fare sospetto, aveva scavalcato il muro di recinzione di una casa.

 

Sul posto è così intervenuta una pattuglia. All'interno del giardino, i poliziotti hanno trovato nascosto dentro ad un box adibito a ripostiglio di materiale vario lo straniero privo di documenti di identificazione che ha dichiarato di essere un cittadino tunisino e di essersi lì rifugiato al fine di trovare un riparo per la notte.

 

L'uomo veniva accompagnato in Questura per procedere alla sua esatta identificazione. Dagli accertamenti fotodattiloscopici è emerso che lo straniero, identificato per F.A. aveva numerosi precedenti per reati contro il patrimonio e in materia di stupefacenti e, con generalità diverse, ed era già stato espulso dalla Questura di Napoli lo scorso mese di giugno, senza avere ottemperato al provvedimento in argomento.

 

Lo straniero è stato così arrestato per inosservanza della normativa in materia di immigrazione e denunciato per violazione di domicilio e per aver fornito false generalità agli Agenti operanti.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -