Ravenna: truffe agli anziani, al via una campagna di prevenzione

Ravenna: truffe agli anziani, al via una campagna di prevenzione

RAVENNA - "Anziani: ecco come evitare le truffe" è il titolo di una campagna organizzata dalla Polizia Municipale per fornire alle persone di una certa età una serie di consigli utili per prevenire raggiri nei loro confronti.

 

"Sempre più spesso, purtroppo, - afferma il comandante della Pm Stefano Rossi - le persone anziane sono vittime di furti, truffe e raggiri da parte di malintenzionati che si presentano loro con modi gentili e garbati. Con le dovute precauzioni però, si possono evitare tali rischi. Per questo motivo abbiamo in corso una campagna informativa per prevenire il fenomeno, fornendo agli anziani stessi alcuni consigli su come comportarsi, in casa e fuori, di fronte a situazioni poco chiare".

 

La campagna informativa vede in prima persona il Comandante tenere conferenze pubbliche organizzate con le circoscrizioni, sia in città che nel forese, a cui partecipano numerosi pensionati.

 

Per rafforzare l'intervento la Pm ha predisposto e pubblicato in 10mila copie anche un dépliant illustrato che spiega in modo chiaro le regole di comportamento. Ad esempio, si suggerisce di controllare sempre attraverso lo spioncino prima di aprire la porta ad uno sconosciuto. Tanto più, se dice di essere un dipendente di un ente pubblico, ad esempio del Comune, di Hera, di Enel, Poste, Telecom, Inps, Inpdap, non farlo entrare perché, notoriamente gli enti non mandano mai persone a riscuotere denaro. Suggerimenti da adottare anche nei confronti dei venditori "porta a porta", come quello di invitare i vicini di casa e quindi non rimanere da soli con la persona.

 

"In ogni caso, quello che ci preme di più comunicare agli anziani - continua Rossi - è di mettersi in contatto con noi della Municipale, o con i Carabinieri o con la Polizia ogni qualvolta abbiano dei sospetti su qualcuno che cerca di abusare di loro. L'appello che facciamo è quello di chiamarci anche quando si accorgono di essere già stati truffati, senza vergognarsi, perché gli impostori usano mezzi molto persuasivi e ci vuole veramente poco a farsi convincere della loro buona fede".

 

L'opuscolo sarà in distribuzione dai prossimi giorni sia nel corso degli incontri pubblici che nelle circoscrizioni, in Municipio, nella sede della Polizia Municipale, all'Urp e scaricabile da oggi su Internet dal sito del Comune www.comune.ra.it. Alla realizzazione hanno collaborato l'Ufficio stampa e gli studenti del Liceo Artistico che hanno prodotto i disegni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -