Ravenna, turismo. Spadoni (Udc): "Dati non confortanti"

Ravenna, turismo. Spadoni (Udc): "Dati non confortanti"

Il comunicato dell' Amministrazione provinciale sui dati statistici riferiti al turismo, fa emergere una situazione complessiva poco entusiasmante. Intanto il mese di maggio ci consegna un dato di segno negativo con meno 8,58% rispetto al maggio 2010, e per quanto attiene gli arrivi, meno 12,42% riferito alle presenze comparate al citato mese di maggio 2010: insomma, confrontando i due mesi in discussione, sul nostro territorio vi sono state ben oltre 55.000 presenze in meno rispetto al 2010! L'analisi condotta dagli uffici competenti dell'ente di piazza Caduti, evidenzia, poi il periodo intercorso da gennaio al maggio corrente, indicando una "sostanziale tenuta" su cui si concorda se riferita solo agli arrivi, vale a dire un segno positivo di + 2,61%, ma se invece si osservano le presenze, proprio rispetto allo stesso periodo gennaio - maggio di anno scorso, balza all'occhio un repentino caldo del - 3,13% corrispondente a qualcosa come trenta mila presenze in meno! Le città d'arte, in particolare Ravenna, registrano una crescita degli arrivi e delle presenze (anche se l'effetto crociere avrebbe dovuto produrre risultati d'eccezionale importanza, specie per il capoluogo su cui si riversano i turisti), mentre la riviera ravennate conferma una flessione - sempre riferita ai primi cinque mesi - di meno 6,12%. Così pure la città di Cervia evidenzia una leggera crescita degli arrivi guadagnandosi un rosicchiato segno positivo di + 1,05%, mentre, anche qui, emerge un segno rosso con meno 3,47% sul versante delle presenze. La situazione, in ogni modo, non risplende nemmeno sulle altre principali città . Ad esempio anche Faenza non brilla per i risultati giacché le presenze, sempre riferite ali primi cinque mesi dell'anno, indicano un meno 1,08% ma con un incremento degli arrivi del 3,15%, e la situazione complessiva non va certamente meglio per i Comuni della Bassa Romagna in cui appare evidente un calo generale di turisti. Questo, dunque, è il bollettino della Provincia riferito ai dati turistici, rispetto a quali le amministrazioni pubbliche non possono limitarsi a esprimere soddisfazione per una sostanziale tenuta, quando, invece, siamo di fronte ad un insuccesso preoccupante su cui occorre intervenire con correttivi e azioni di promozione e di sostegno idonei.

 

 

 

Gianfranco Spadoni

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

consigliere provinciale Udc

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -